/ Storie

Storie | 21 giugno 2022, 20:00

Addio a Sergio Allegrini, lo sport e il Panathlon nel cuore

Aveva 77 anni ed era past president del club La Malpensa. ll presidente Giovanni Castiglioni: «Una perdita incalcolabile per tutto il mondo panatletico»

Sergio Allegrini durante una conviviale del Panathlon a Olgiate

Sergio Allegrini durante una conviviale del Panathlon a Olgiate

Un uomo con i valori dello sport nel cuore, un'anima gentile e coraggiosa, un riferimento per il mondo del Panathlon che oggi lo piange.

Questo e molto di più era Sergio Allegrini, 77 anni, scomparso a Legnano in queste ore. Difatti, il presidente del Panathlon club La Malpensa Giovanni Castiglioni parla di una «perdita incalcolabile per il nostro club e per tutto il mondo panatletico perché ha sempre rappresentato l'ortodossia del nostro movimento. Grande cordoglio in Lombardia e me l'ha manifestato anche il presidente del Distretto Italia Giorgio Costa». Aggiunge Castiglioni: «Era un'istituzione per tutto il Panathlon International».

Sergio Allegrini era nato l'8 dicembre 1944. Originario di Marano di Valpolicella, viveva a Legnano. Era past president del club La Malpensa, di cui era stato segretario fino al gennaio 2022.

Tenace e gentile, un uomo che amava tantissimo lo sport e ha saputo seminare lealtà e amicizia. Quando per motivi di salute è dovuto restare lontano da quel mondo che tanto aveva a cuore, è sempre rimasto in contatto, sentendo l'affetto degli amici che lo rivolevano al più presto tra loro. E Sergio si è impegnato con tutte le sue forze perché ciò accadesse e non ha mai fatto mancare il suo supporto. Anche quando non era presente, si sentiva la sua energia. E così sarà ancora.

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore