Cultura - 08 giugno 2022, 09:53

Fagnano: il Circolo Culturale l’Alba ricorda il maestro Belvisi

“Ed io rinascerò in nuove parole”: evento a ricordo del maestro Sergio Belvisi, sabato 11 giugno alle ore 17.30, nella sala polifunzionale della Biblioteca civica

Il maestro Sergio Belvisi: a Fagnano una serata in suo ricordo tra cultura e poesia

Il maestro Sergio Belvisi: a Fagnano una serata in suo ricordo tra cultura e poesia

Il Circolo Culturale l’Alba di Fagnano Olona promuove “Ed io rinascerò in nuove parole”, un evento a ricordo del maestro Sergio Belvisi, sabato 11 giugno alle ore 17.30, nella sala polifunzionale della Biblioteca civica in via Matteotti.

Prematuramente scomparso nel gennaio 2021, Belvisi ha insegnato presso la scuola solbiatese per moltissimi anni, lasciando un ricordo indelebile in tanti giovani; è entrato a far parte del Circolo Culturale l’Alba, diventandone vicepresidente negli ultimi anni.

La volontà degli organizzatori è quella di proiettare alcuni spezzoni video con Belvisi che dialoga o interpreta dei brani. L’introduzione alla serata sarà affidata al presidente del Circolo Culturale l’Alba, Antonio Vaccaro.

A coordinare le letture dei componimenti sarà Fausto Bossi, che chiamerà sul palco molti dei poeti iscritti al Circolo e alcuni ospiti, ovvero Maria Luisa Avvignano, Paolo Bossi, Pinuccia Bossi, Carmelo Caldone, Adelio Colombo, Dina Colombo, Annitta Di Mineo, Lina Garghetti, Fabrizio Moroni, Stefana Pieretti, Rosella Rogora, Pier Mario Tognoli e lo stesso presidente Antonio Vaccaro.

L’evento celebrativo prende il titolo dal libretto “Ed io rinascerò in nuove parole” pubblicato a cura del Circolo Culturale l’Alba. Il libretto riprende il verso di una poesia di Belvisi, e sarà disponibile per gli interessati al termine della manifestazione.

Sono stati raccolti i pensieri su Sergio Belvisi, coordinati da Antonio Vaccaro, con elaborazione grafica a cura di Paolo Bossi e la copertina di Fabrizio Moroni (Fabmor Digital Art); le fotografie di vari eventi e reading sono state gentilmente concesse da Fausto Bossi e Paolo Bossi.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU