/ Varese

Varese | 05 giugno 2022, 12:39

Balneabilità del lago di Varese, sommozzatori al lavoro per i controlli di sicurezza

Questa mattina alcuni sub hanno ispezionato il fondale alla Schiranna per verificare l'assenza di elementi pericolosi in vista del 2 luglio. Il sindaco Galimberti: «Controlli essenziali nel rispetto degli impegni presi». Si andrà avanti anche per i prossimi tre weekend

Balneabilità del lago di Varese, sommozzatori al lavoro per i controlli di sicurezza

Parte una serie di controlli della sicurezza di acqua e riva del lago di Varese in vista dell’avvio della balneazione a partire dal 2 luglio. Questa mattina, e per i prossimi tre weekend, i sommozzatori della Protezione Civile sono impegnati nelle attività di controllo del tratto di lago della Schiranna, ispezionando il fondale nella zona del parco Zanzi e tutto intorno alla Canottieri, per un tratto compreso tra la riva e i 50 metri circa. Oltre a questo verrà utilizzata una telecamera filoguidata. L’obiettivo è verificare la sicurezza di tutto il fondale e rimuovere eventuali oggetti lasciati nel corso del tempo.

«Nel rispetto degli impegni presi in occasione dell’incontro dell’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale, abbiamo avviato oggi i controlli del fondale che sono essenziali per verificare la sicurezza del lago - spiega il sindaco Davide Galimberti - in vista dell’avvio della balneazione prevista per il 2 luglio».

«Un’attività di controllo e prevenzione grazie alla collaborazione con il Gruppo sommozzatori della Protezione Civile - spiega l’assessore alla Sicurezza Raffaele Catalano - anche in relazione alle attività di sicurezza per i prossimi Campionati Mondiali di canottaggio».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore