/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 11 maggio 2022, 09:31

Due anni senza Vincenzo De Bernardi. Dallo scorso ottobre la sezione degli arbitri ha il nome del “Pres”

Sono trascorsi due anni dalla scomparsa dello storico presidente degli arbitri di Busto. La sezione dell’Aia di via Espinasse oggi porta il suo nome. Il mese scorso, il riconoscimento alla memoria alla Pasqua dell’Atleta

Due anni senza Vincenzo De Bernardi. Dallo scorso ottobre la sezione degli arbitri ha il nome del “Pres”

Sono trascorsi due anni dalla scomparsa di Vincenzo De Bernardi, storico presidente – anzi, “Pres” – degli arbitri di Busto Arsizio, che ha guidato dal 1992 al 2012.

Arbitro e designatore, poi, dopo i vent’anni di reggenza, vicepresidente e consigliere. Ma al di là dei ruoli, De Bernardi è stato una guida e un riferimento soprattutto per i giovani che si affacciavano alla non semplice attività di arbitro.

Due anni fa l’addio improvviso. Ma il ricordo per quello che Vincenzo ha dato al mondo arbitrale e dello sport non si è sopito.
Dall’ottobre dello scorso anno, la sezione dell’Aia di via Espinasse porta il suo nome. D’altra parte, lui fu tra coloro che, insieme alla “vecchia guardia”, si diede maggiormente da fare – tanto sotto il profilo burocratico quanto a livello pratico – per spostare la sede e dare ai suoi ragazzi, a cui era legatissimo, una bella “casa”.

Il mese scorso, in occasione di quella che è stata la Pasqua dell’Atleta della rinascita dopo due anni segnati dalla pandemia, l’Assb, insieme ad amministrazione comunale e Panathlon club La Malpensa, gli ha tributato un riconoscimento alla memoria. Per un impegno che non verrà dimenticato.

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore