/ Altri sport

Altri sport | 08 maggio 2022, 00:01

Formula 1, Saturday Red Miami. E il circuito resta il grande protagonista

Sabato sera in Italia, con le FP3 ancora condizionate da una bandiera rossa. Domani sarà incredibile

foto ufficiale Ferrari

foto ufficiale Ferrari

Buona notte a tutti, buon aperitivo a chi è presente a Miami.

Sabato sera in Italia, con le FP3 ancora condizionate da una bandiera rossa. Esteban Ocon con un’ottima Alpine che si dimostra vera sorpresa di questo sabato va a sbattere nello stesso posto di ieri di Carlos Sainz.

Red Bull protagonista con il Checo Perez che sta davanti a tutti e si candida protagonista della giornata. Benissimo finalmente la Aston Martin con Vettel e Mick Schumacher con la Haas e Magnussen. In ombra rispetto alla giornata di ieri la Mercedes in difficoltà probabilmente per le alte temperature, si conferma ancora Albon tra i primi dieci con Williams.

Resta comunque grande protagonista della giornata il circuito che ha messo in grossa difficoltà i piloti.

I risultati della FP3:

 1 Sergio PEREZ Red Bull Racing1:30.304 

2 Charles LECLERC Ferrari+0.194 

3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.345 

4 Fernando ALONSO Alpine+0.732 

5 Sebastian VETTEL Aston Martin+0.745 

6 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+0.746 

7 Carlos SAINZ Ferrari+0.868 

8 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+0.923 

9 Alexander ALBON Williams+1.197 

10 Lando NORRIS McLaren+1.290 

11 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.355 

12 Lance STROLL Aston Martin+1.361 

13 Daniel RICCIARDO McLaren+1.424 

14 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.581 

15 Lewis HAMILTON Mercedes+1.586 

16 Pierre GASLY AlphaTauri+1.597 

17 George RUSSELL Mercedes+1.620 

18 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.747 

19 Nicholas LATIFI Williams+2.072 

20 Esteban OCON Alpine- –

 

Eccoci al momento forse più thrilling di tutto il fine settimana, le qualifiche! 

Q1 

I meccanici Alpine non riescono a mettere in pista la macchina di Ocon che dovrà così partire domani in fondo alla griglia.

Fuori dalla Q2 le due Williams, quasi a sorpresa Albon che vanifica quanto di buono fatto durante le libere. Incredibilmente fuori il vichingo Magnussen che fino ad oggi è stato la sorpresa di questo mondiale e per la prima volta viene battuto dal compagno di squadra Schumacher. Escluso anche Zhou che non è riuscito a passare il taglio a causa del traffico e di scelte discutibili del team.

Di seguito i tempi:

1 Charles LECLERC Ferrari1:29.474 

2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.362 

3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.581 

4 Carlos SAINZ Ferrari+0.605 

5 Lewis HAMILTON Mercedes+0.914 

6 Fernando ALONSO Alpine+0.933 

7 Lance STROLL Aston Martin+0.967 

8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.011 

9 George RUSSELL Mercedes+1.016 

10 Daniel RICCIARDO McLaren+1.109 

11 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.171 

12 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.203 

13 Lando NORRIS McLaren+1.287 

14 Pierre GASLY AlphaTauri+1.305 

15 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.371 

16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.501 

17 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.546 

18 Alexander ALBON Williams+1.792 

19 Nicholas LATIFI Williams+1.851 

20 Esteban OCON Alpine- NO TIME

Q2

Inizio di Q2 con le Ferrari che decidono di entrare in pista con gomme usate per prepararsi al meglio per la Q3. Tiratissima questa sessione di prove con i piloti che si contendono l’ingresso in Q3 e si alternano nelle posizioni. Dal sesto posto al dodecisimo piloti in meno di un decimo.

Si “salvano” oltre alle due Ferrari e Red Bull le due Alpha Tauri. Grande prestazione della scuderia di Faenza capitanata da Franz Tost.

I proclami della Alpine e di Alonso che ad inizio qualifiche aveva pronosticato di poter puntare alle prime due file, hanno prodotto effetto opposto con l’eliminazione della squadra transalpina.

Fuori George Russell a sorpresa, dopo quanto fatto di buono nella giornata di ieri, peccato per Mick Schumacher che si è comportato bene per tutto il weekend e poteva raggiungere per la prima volta il Q3 ma si piazza solo quindicesimo. Ancora una volta deludente Daniel Ricciardo che rispetto al compagno di squadra Norris che si piazza terzo non riesce ad accedere all’ultima sessione. Bene Lance Stroll e la Aston Martin che passano.

1 Charles LECLERC Ferrari1:29.130 

2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.072 

3 Lando NORRIS McLaren+0.504 

4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.543 

5 Carlos SAINZ Ferrari+0.599 

6 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+0.621 

7 Lewis HAMILTON Mercedes+0.667 

8 Lance STROLL Aston Martin+0.866 

9 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.901 

10 Pierre GASLY AlphaTauri+0.998 

11 Fernando ALONSO Alpine+1.030 

12 George RUSSELL Mercedes+1.043 

13 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.084 

14 Daniel RICCIARDO McLaren+1.180 

15 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.293 

Q3

WoW, come dice Marc Genè. Che Q3. I primi tre viaggiano in un’altra categoria distanziando tutti gli altri. Le Ferrari piazza una doppietta e mette le macchine in prima fila. Anche il presidente Elkann sorride ai box. Dietro alle Ferrari le due Red Bull e una sorprendente Alfa Romeo con Bottas. Sesto Lewis, poi Gasly, Norris, Tsunoda e Stroll.

1 Charles LECLERC Ferrari1:28.796 

2 Carlos SAINZ Ferrari+0.190 

3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.195 

4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.240 

5 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+0.679 

6 Lewis HAMILTON Mercedes+0.829 

7 Pierre GASLY AlphaTauri+0.894 

8 Lando NORRIS McLaren+0.954 

9 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.136 

10 Lance STROLL Aston Martin+1.880 7

Domani sarà incredibile!

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore