/ Politica

Politica | 06 maggio 2022, 17:47

«Maghi e prestigiatori a Fagnano Olona»...

Post consiglio comunale, è la lista “Solidarietà e Progresso” del capogruppo Paolo Carlesso a rincarare la dose in una nota e a “rigirare il dito nella piaga” che, nello specifico, concerne l'affidamento diretto (ovvero senza gara) dei lavori di ristrutturazione della ex Colonia Elioterapica

Paolo Carlesso

Paolo Carlesso

Ultimo consiglio comunale a Fagnano Olona, con strascichi anche nel post-seduta. È la lista “Solidarietà e Progresso” del capogruppo Paolo Carlesso a rincarare la dose in una nota e a “rigirare il dito nella piaga” che, nello specifico, concerne l'affidamento diretto (ovvero senza gara) dei lavori di ristrutturazione della ex Colonia Elioterapica. Riceviamo e pubblichiamo.

«L'amministrazione Baroffio ha evocato dall'inizio del suo mandato diversi maghi, in più di una occasione il mago Otelma (credo si scriva in questo modo), in altre occasioni maghi, maghetti e maghette non sono mancati.

All'ultimo Consiglio comunale, per non essere da meno, un mago lo abbiamo evocato noi: Silvano il mago di Milano.

Fare il prestigiatore a Fagnano non è poi così difficile, soprattutto in ambito amministrativo. Il più classico dei giochi è quello di mettere una carta nella busta all'inizio dello spettacolo e alla fine vedere se coincide con quella scelta dall'amministrazione. Sarà anche il più classico dei trucchi di un prestigiatore, ma nell'ambito dei lavori pubblici, quando riesce, dovrebbe partire un campanello d'allarme. Giovedì sera la previsione è riuscita, come dimostrano l'irritazione del sindaco e dell'assessore alle opere pubbliche, ma questo non è stato l'unico colpo di scena della serata, andiamo con ordine.

Si è discusso del bilancio consuntivo, non sapevamo l'esatta entità dell'avanzo di bilancio, o come lo chiama correttamente l'assessore Michelon: il risultato d'amministrazione; mentiremmo se dicessimo il contrario, ma da novembre scorso sapevamo che sarebbe stato molto di più dell'anno precedente. Qualche centinaia di mila euro oltre i sette milioni è sicuramente una cifra notevole, ed è dovuta in parte alle cose non fatte durante la passata amministrazione, in parte alle cifre che si devono vincolare per gli accertamenti fiscali svolti in questi anni, l'affidamento di questo compito è stato dato ad una ditta esterna e sono cresciute di molto le contestazioni, ma non gli incassi, pertanto solo quest'anno il fondo crediti è cresciuto di 800mila euro.

Poi c'è stata una discussione sull'opera di sostituzione delle finestre alla scuola Rodari. Nel precedente Consiglio vi era stata una variazione di bilancio: le opere che erano state inizialmente preventivate per la cifra di 90.000€, sono accresciute a170.000€, la motivazione dell'assessore Mezanzani era stata quella di dire che cambiava la tipologia del serramento, non le superfici. Il sindaco giovedì sera ha dovuto dire, successivamente alle nostre domande, che quella motivazione non era vera, si sono sbagliati, non sulla cifra, solo sulla motivazione. Poi l'assessore Mezanzani ha detto fra le righe, che non si verificheranno i rapporti aereo - illuminanti.

Arriviamo dunque all'attrazione della serata, ovvero la spesa per la ristrutturazione della Colonia Elioterapica 1.125.000 €, per un costo di oltre 2.800 € al mq, di cui 175.000 € per spese di progettazione (oggetto della variazione di bilancio). Sono state chieste spiegazioni sul calcolo di questa cifra e non sono arrivate risposte. Allora abbiamo fatto noi il calcolo al contrario, ovvero togliendo dai 175 iva e la cassa si arriva alla cifra di 139.000 €, che stranamente è il limite consentito dal decreto semplificazioni (in vigore sino a giugno del prossimo anno) per l'affidamento diretto, quindi senza gara. E' stato chiesto se era quella la strada che voleva percorrere l'amministrazione ed è avvenuta la reazione scomposta del sindaco e del presidente del Consiglio che hanno chiuso la discussione togliendo la parola al consigliere Bossi, al quale va la nostra solidarietà. Noi in tempi non sospetti abbiamo chiesto di provvedere alla progettazione. Cosa ci chiede il sindaco? Di metterci una benda sugli occhi? Ci auguriamo che il prossimo mago non sia il mago Oronzo».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore