/ Altri sport

Altri sport | 08 aprile 2022, 10:16

Speciale Formula 1/ Venerdì rosso Ferrari in Australia

Dopo due anni di assenza forzata è tornato il Gran Premio di Melbourne. Ferrari davanti nelle libere, ma la Red Bull è vicina. Sarà battaglia già in qualifica

Il padrone di casa Daniel Ricciardo su McLaren

Il padrone di casa Daniel Ricciardo su McLaren

Sveglia all'alba per tutto il weekend in Australia, terzo appuntamento del Mondiale di Formula 1. Questa mattina, alle 5.00 italiane, le vetture del massimo campionato hanno iniziato a girare per le prove libere a Melbourne. Dopo due anni di assenza forzata è tornato il Gran Premio australiano, con tutto il suo fascino e storia. 

Nelle prime prove libere la rossa di Maranello detta subito il passo con Sainz e Leclerc. Tempi ottimi sia con le gomme medie che con le morbide a dimostrare che anche su questo circuito la macchina italiana potrà dire la sua e fare bene. Anche nel pomeriggio australiano molto bene con Leclerc che scende sotto l’1.19 e Sainz che si posiziona terzo dietro solo a Verstappen con un grosso lavoro sul passo gara.

Se gli scorsi due weekend per diverse situazioni, il cavallino rampante non era riuscito a rispettare il programma, oggi la squadra è riuscita a completare il lavoro pianificato e provare anche il passo gara.

La lotta si farà avvincente anche perché la Red Bull risponde presente e con il campione del mondo Verstappen è al decimo con Leclerc e sul passo gara gira con gli stessi tempi di Sainz. Sarà battaglia già in qualifica. Fin dalle prime libere in difficoltà ancora una volta la Mercedes che non riesce a trovare il bandolo della matassa sia nelle FP1 che nelle FP2. Lewis Hamilton ancora una volta fuori dai primi 10, addirittura 13esimo nella seconda sessione di libere. 

Molto bene Alpine che si propone terza forza in campo con ottimi risultati per l’ex campione del mondo Fernando Alonso, quarto nelle seconde libere ed Estaban Ocon, sesto sia nelle prime libere che nelle seconde. Il progetto della casa francese sembra essere indirizzato sulla strada giusta e si candida come  outsider per questo gran premio. 

Come detto prima, oltre alla Mercedes anche i team motorizzati dalla corazzata tedesca sono in grossa difficoltà con la sola McLaren che si piazza tra i primi 10. Lando Norris è riuscito a tirare fuori il meglio dal motore e dalla macchina e, assieme al compagno e padrone di casa Daniel Ricciardo, punterà domani ad entrare in Q3. Grossi guai per Vettel al rientro post Covid con una Aston Martin che ha avuto grossissimi problemi al motore e non ha potuto partecipare alle seconde libere. 

Haas, sorpresa di inizio stagione un po' in difficoltà nella giornata odierna, mentre Alfa Romeo e Alpha Tauri sempre solide e possibili protagoniste nel centro dello schieramento alla ricerca di punti preziosi per il mondiale costruttori. Ci si aspetta domani un sabato mattina molto caldo. 

Di seguito i tempi di oggi: 

FP1 

1 Carlos SAINZ Ferrari1:19.806  

2 Charles LECLERC Ferrari+0.571  

3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.593  

4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.820  

5 Lando NORRIS McLaren+1.072  

6 Esteban OCON Alpine+1.198  

7 Lewis HAMILTON Mercedes+1.221  

8 Daniel RICCIARDO McLaren+1.349  

9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.441  

10 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.483  

11 George RUSSELL Mercedes+1.651  

12 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.855  

13 Pierre GASLY AlphaTauri+1.895  

14 Fernando ALONSO Alpine+1.961  

15 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+2.015  

16 Lance STROLL Aston Martin+2.063  

17 Alexander ALBON Williams+2.948  

18 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+3.380  

19 Nicholas LATIFI Williams+4.118  

20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+4.543  

FP2 

1 Charles LECLERC Ferrari1:18.978  

2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.245  

3 Carlos SAINZ Ferrari+0.398  

4 Fernando ALONSO Alpine+0.559  

5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.680  

6 Esteban OCON Alpine+0.864  

7 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.077  

8 Lando NORRIS McLaren+1.122  

9 Pierre GASLY AlphaTauri+1.164  

10 Daniel RICCIARDO McLaren+1.225  

11 George RUSSELL Mercedes+1.234  

12 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.446  

13 Lewis HAMILTON Mercedes+1.543  

14 Lance STROLL Aston Martin+1.633  

15 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+2.085  

16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+2.213  

17 Alexander ALBON Williams+2.934  

18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.996  

19 Nicholas LATIFI Williams+3.329  

20 Sebastian VETTEL Aston Martin- NO TIME 

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore