Hockey - 01 marzo 2022, 10:47

QUESTA È UNA NOTTE DA MASTINI. LA POLVERIERA DEL PALALBANI RIVIVE A MILANO

Gara-2 all'Agorà contro l'Unterland alle 20.30 in diretta su Radio Village e VareseNoi è molto più di un quarto di finale: senza due pedine fondamentali come Schina e Caletti dopo i fatti di Egna, contro una squadra sulla carta più forte, "stasera tiriamo fuori la rabbia di questi due anni di sacrifici e stanchezza"

Fino alla fine forza Mastini: il collage di un mondo giallonero che è un modo di vivere e che stasera si riunisce all'Agorà tratto dal profilo della pagina Facebook "Mastini Forever". Ringraziamo Paolo Del Grande per l'immagine

Fino alla fine forza Mastini: il collage di un mondo giallonero che è un modo di vivere e che stasera si riunisce all'Agorà tratto dal profilo della pagina Facebook "Mastini Forever". Ringraziamo Paolo Del Grande per l'immagine

«Stasera tiriamo fuori la rabbia di questi due anni di sacrifici e stanchezza» ha detto un simbolo in pista di questi Mastini prima di Varese-Unterland, gara-2 dei quarti playoff in scena all'Agorà (20.30, biglietti a 10 euro) con i gialloneri decimati - ma con tre rinforzi dal farm team dei Bulldogs di Torre Pellice - senza Schina e Caletti squalificati dopo i fatti e l'arbitraggio di Egna. Questa è la sera per esserci, è la sera in un cui un Mastino non può non sentire il richiamo della foresta in cui è cresciuto. È la sera in cui la polveriera, la rabbia, la rivincita, l'afflato del Palalbani rivive all'Agorà. Non solo per vincere ma per qualcosa che vale molto di più, un modo di essere: essere Mastini, fino alla fine.

Ci hanno fatto piangere di gioia e di dolore, ci hanno fatto abbracciare, ci hanno trascinato in pista contro tutti e tutto, ci hanno fatto conoscere persone stupende che poi sono diventate amiche, e forse qualcosa in più, ci hanno fatto crescere e tornare bambini, ci hanno fatto credere che l'odore del Palalbani fosse unico e non esistesse in nessun'altra pista e che quelle balaustre su cui si sono aggrappati i nostri sogni, la nostra gioventù a volte ribelle, la nostra sfida al sistema, alla Federghiaccio e al Bolzano, i nostri pugni, la nostra anima a volte fatta anche di birra e fumo, quando il palaghiaccio si trasformava in un saloon: i Mastini ci hanno fatto tutto questo perché nel loro nome e nel loro modo di affrontare la partita della vita abbiamo sempre ritrovato, se non il meglio di noi, sicuramente ciò che ne è alla base: carattere, tempra e sfida. 

Entri bambino, esci Mastino: quando sei fortissimo, come la Shimano 1994/95 che partì dal fondo classifica, arrivando a perdere lo scudetto in gara-5 al Palaonda senza "colpe" se non quella di non aver potuto giocare la bella al Palalbani, davvero una polveriera in cui bastava gettare un cerino per provocare un incendio, ma anche quando non lo sei come tre anni fa con l'Appiano. Le due semifinali successive sono nate dai quarti persi ai rigori in via Albani. La miccia di tutto ciò che è accaduto dopo, queste fiamme altissime del fuoco della passione che ancora ci "bruciano", si è accesa lì.

Entrati da sbarbati nella maglia dei Mastini, ci siamo amati e a volte odiati, e siamo sicuramente diventati uomini, a volte non ce ne siamo neppure mai andati veramente com'è accaduto a Marco Fiori o a Bryan Lefley, che in quello-questo spirito del Palalbani sono più che mai presenti, vento nel vento.

Se esistono una squadra e una tifoseria capaci di ribaltare ogni pronostico e battere i favoriti, questa squadra e questa tifoseria sono quelle dei Mastini. E questa è la loro, la nostra notte. 

GARA 2 QUARTI (best of seven)

Martedì 1° marzo, 20.30 (Agorà): Varese-Unterland (0-1), Pergine-Alleghe (1-0), Como-Valdifiemme (0-1), Dobbiaco-Caldaro (0-1).
Gara-3, giovedì 3 marzo, 20.30: Unterland-Varese
Gara-4, sabato 5, 20.30 (Agorà): Varese-Unterland 
Eventuale gara-5, martedì 8, 20.30: Unterland-Varese
Eventuale gara-6, giovedì 10, 20.30 (Agorà): Varese-Unterland
Eventuale gara-7, sabato 12, 18.30: Unterland-Varese

 

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU