Salute - 27 gennaio 2022, 13:30

In provincia di Varese calano i contagi ma non a scuola: in quarantena oltre 1.100 classi e 7.500 alunni

Il monitoraggio settimanale di Ats Insubria conferma la frenata generale del virus sul territorio (14mila infezioni contro 16mila), ma nelle scuole i casi sono in netta crescita. Un terzo dei contagiati nell'ultima settimana ha meno di 18 anni

In provincia di Varese calano i contagi ma non a scuola: in quarantena oltre 1.100 classi e 7.500 alunni

Cala la crescita dei nuovi positivi in provincia di Varese ma aumenta e di molto l'incidenza del Covid nelle scuole. E' quanto emerge  dal monitoraggio settimanale di Ats Insubria sull'andamento del contagio sul nostro territorio.

Un primo dato induce al cauto ottimismo: per la seconda settimana di fila la crescita dei contagiati nei sette giorni è in calo. Un calo netto, anche se meno marcato di una settimana fa, che fa ben sperare. Dallo scorso 21 gennaio a oggi, giovedì 27, nel Varesotto sono stati eseguiti 95.525 tamponi che hanno individuato 14.119 nuovi positivi con un'incidenza ogni centomila abitanti di 1.581,9 casi. Nei sette giorni precedenti, dal 14 al 20 gennaio, i tamponi erano stati 109.487 e i nuovi casi accertati 16.381, con un'incidenza a 1.835. La settimana ancora prima, a fronte praticamente dello stesso numero di tamponi, i casi erano stati ben 23.414 con un'incidenza schizzata a 2.632.

Il virus però corre sempre di più nelle scuole. Era prevedibile e i numeri lo testimoniano, con l'età media dei nuovi casi che si abbassa ulteriormente: circa un terzo dei nuovi positivi nell'ultima settimana ha meno di 18 anni.

I numeri delle quarantena a scuola crescono rispetto a sette giorni fa. In provincia di Varese nella settimana tra il 17 e il 23 gennaio sono risultate in quarantena 1.115 classi per un totale di 7.537 alunni e 426 operatori scolastici. Sono stati invece 1.510 i casi positivi accertati. La settimana precedente le classi in questa condizione erano 478, con 4.561 alunni e 255 operatori, mentre i positivi accertati erano stati 706, all'incirca la metà.

Nel dettaglio nelle scuole dell'infanzia/nidi infatti si registrano 346 classi in quarantena con 2.646 alunni e 257 operatori, nelle primarie le classi ferme sono 376, per 2.561 alunni e 135 operatori. Nelle secondarie di primo grado risultano in quarantena 171 classi, con 1.217 alunni e 7 operatori, in quelle secondarie 216 classi, 1.113 studenti e 27 operatori. I casi di positività sono invece così suddivisi: 361 contagi per le scuole dell'infanzia/nidi, 525 per le primarie, 267 per le secondarie di primo grado e 357 per le secondarie di secondo grado.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU