Busto Arsizio - 26 gennaio 2022, 20:29

Sicurezza, ambiente e personale: le decisioni della giunta

Convenzione con le Ferrovienord per i cavalcavia e interventi a favore della Polizia locale. Ma anche l'adesione alla missione “100 Città climaticamente neutrali e intelligenti entro il 2030” e azioni sul fronte della parità di genere

Sicurezza, ambiente e personale: le decisioni della giunta

Dalla manutenzione sui pinti all'impegno ambientale, passando per la sicurezza.

Diverse le decisioni adottate dalla giunta di Busto oggi.

Su fronte Lavori pubblici l'esecutivo ha approvato le bozze di convenzione che regolano i rapporti tra il Comune di Busto Arsizio e Ferrovienord s.p.a., per la manutenzione di alcune infrastrutture  realizzate da Ferrovienord s.p.a e ubicate sul territorio comunale, lungo la linea ferroviaria.

Sono il cavalcavia di via Capri – via Morelli; il cavalcavia strada vicinale da Borsano; il sottovia della strada vicinale da Busto Arsizio. Le convenzioni ripartiscono le competenze di Comune e Ferrovie nord per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle infrastrutture al fine di migliorare la sicurezza della circolazione ferroviaria e stradale.

Per quanto riguarda l'ambiente, via libera anche all’adesione della Città di Busto Arsizio alla Missione “100 Città climaticamente neutrali e intelligenti entro il 2030” lanciata dalla Commissione Europea, con l’obiettivo della riduzione delle emissioni del 55% entro il 2030 a favore di un’aria più pulita.

Per aderire alla Missione - si spiega - «Busto presenterà una manifestazione di interesse e, qualora venga selezionata, agirà, insieme ad altre 99, come centro di sperimentazione e innovazione attuando un “Climate City Contract” co-creato con gli stakeholder locali e cittadini, diventando un esempio per tutte le città europee». L’adesione - si conclude - è stata deliberata in attuazione delle Linee di Mandato e anche al fine di attrarre investimenti, sbloccando finanziamenti collegati alla Missione. 

Ancora, sul personale: l’esecutivo ha approvato l’aggiornamento del piano triennale delle azioni positive per la realizzazione della parità uomo – donna all’interno della struttura comunale. «Nell'ambito di un più ampio processo di organizzazione interna degli uffici e dei servizi - precisa Palazzo Gilardoni - il Piano triennale delle azioni positive detta le linee guida che si tradurranno poi in concrete azioni positive che possano contribuire a  rimuovere ogni forma di discriminazione, sia diretta che indiretta, e di disparità di trattamento tra uomini e donne».

Quali iniziative dunque? «La possibile adesione alla rete dei CUG (Comitato Unico di Garanzia) , come proposto dall’ufficio della Consigliera Provinciale di Parità  per favorire lo scambi di buone pratiche, informazioni e condividere azioni comuni - è la risposta - e le attività volte a favorire la conciliazione dei tempi e delle responsabilità professionali e familiari attraverso l’ampliamento delle fasce di flessibilità dell’orario dei dipendenti in presenza di particolari condizioni».

In effetti, negli ultimi due anni molti dipendenti, in maggioranza donne, hanno chiesto orari di lavoro diversi e più flessibili a causa delle disposizioni di diversificazione  degli orari di ingresso e uscita delle istituzioni scolastiche e della cancellazione di alcuni servizi di pre-post scuola utilizzati dalle famiglie.

La Giunta ha inoltre deliberato l’approvazione del progetto fornitura dotazioni strumentali per la polizia locale nel 2022, predisposto dal Comando   per l'importo presunto di € 35.454,95, di cui € 17.727,47 oggetto di possibile cofinanziamento regionale, ai fini della partecipazione al Bando regionale. Il progetto contempla la fornitura di due nuovi motoveicoli allestiti per compiti istituzionali come da normativa regionale e di un nuovo impianto antifurto presso la sede del Comando.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU