Hockey - 23 gennaio 2022, 21:24

Coppa Italia all'Unterland dopo 78 minuti di battaglia contro un meraviglioso Pergine, emblema d'identità e radici

Un'incredibile finale assegna quasi a fine overtime, dopo 78'27", il secondo trofeo consecutivo al gigante altoatesino, trascinato però a un passo dalla sconfitta dai trentini che si affidano ai "ragazzi" del territorio e sono stati capaci di rimontare da 0-3 a 3-3

L'Unterland alza al cielo la seconda Coppa Italia consecutiva (foto tratta dalla pagina Instagram ufficiale aihg hockey)

L'Unterland alza al cielo la seconda Coppa Italia consecutiva (foto tratta dalla pagina Instagram ufficiale aihg hockey)

Hanno vinto i più forti con un gol del ventunenne ceco Vojtech Dobias al 18'27" del supplementare, quando ormai i rigori erano a un passo, ma la palma dei migliori va agli sconfitti un po' come era successo al Varese due anni fa nell'indimenticabile finale della Meranarena. 

È stata una finale commovente per come il meraviglioso Pergine si è aggrappato a tutto ciò che aveva per abbattere il gigante Unterland, il fattore campo e il pronostico.

Le linci trentine hanno dato una dimostrazione invidiabile di quanto sia forte il peso dell'identità, grazie ai loro "ragazzi" (in prima linea ci sono due trentini venticinquenni e un diciottenne di Bassano del Grappa, in seconda altri tre trentini, mentre in terza sono quattro più un bolzanino) e al portierino 19enne Rudy Rigoni, e di uno "stile" che arriva da lontano e non guarda in faccia i risultati ma alla difesa di territorialità e spirito di bandiera: tutto ciò ha permesso il portentoso recupero dal 3-0 con cui il Pergine stava soccombendo dopo 6'37" di gioco al 3-3 del 40'34", prima dei supplementari finiti in modo rocambolesco. 

A Varese di quel senso di appartenenza proprio del Pergine ci siamo tutti accorti da quando, anche durante le partite infrasettimanali, vedevamo i rumorosi e caldissimi tifosi della curva trentina presenti al Palalbani a petto nudo e con torce e tamburi per tifare forsennatamente, senza mai perdere la voce.

Ha vinto l'Unterland, che ha anche colpito una traversa a 7 secondi dalla fine dei tempi regolamentari, onore all'Unterland: reggere il peso dei più forti, vedere il baratro e andare comunque a prendersi la Coppa, è il modo migliore per dimostrare di essere vincenti. 

Non è stata all'altezza delle final four l'annunciata, sulle stesse pagine ufficiali della Fisg, diretta streaming delle partite: gli appassionati non solo sono rimasti a bocca asciutta già durante i supplementari della semifinale Valdifiemme-Pergine, improvvisamente saltati, visto che oggi è andata peggio. Il sito ufficiale Onetvnbc.it, segnalato dalla stessa Fisg come il riferimento per gustarsi la diretta, è risultato non funzionante. E il canale 112 del digitale terrestre? Audio e immagini hanno dato parecchi problemi.
O le cose si fanno bene, o è meglio lasciar perdere

FINALE COPPA ITALA 

Hockey Unterland Cavaliers-Hockey Pergine Sapiens 4-3 (3-1, 0-2, 0-1, 1-0)
Reti:
2'23" Sullmann Pilser in sup 1-0, 2'36" Tobia 2-0, 6'37" Dobias 3-0, 12'17" Foltin 3-1; 38'09" Conci 3-2; 40'34" Sanvido in doppia sup. 3-3; 78'27" Dobias 4-3.
Arbitri: Patrick Theo Gruber, Fabio Lottaroli (Fabrizio De Toni, Mauro De Zordo)
Note - Tiri Un 37, Per 33. Penalità Un 10', Per 8'. Spettatori: 400 circa.


QUALIFICATION ROUND
Le prime tre accedono ai playoff per il titolo

PROSSIMO TURNO
Giovedì 27: Appiano-Bressanone (20), Varese-Como (20.30)

CLASSIFICA
Dobbiaco 14 punti
Varese 10
Como* 8
Appiano 5
Bressanone* 4
*una partita in meno

MASTER ROUND
Prossimo turno, giovedì 27 (20.30): Caldaro-Unterland, Alleghe-Valdifiemme.
Classifica
Valdifiemme* 17 punti
Caldaro 16 
Unterland* 15
Pergine 14
Alleghe* 13
*una in meno

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU