Calcio - 18 gennaio 2022, 10:02

«Finalmente si gioca. Dopo un mese di stop, Varese-Caronnese è come la prima di campionato»

Domani alle 14.30 un piccolo brivido per il ritorno in campo al Franco Ossola dopo una lunghissima sosta anche a causa del Covid. L'allenatore biancorosso: «Mamah non ce la fa, gioca chi pedala di più. Due sfide in quattro giorni, i titolari sono 16-17. La Caronnese da anni ha gioco e orgoglio»

Il pubblico del Franco Ossola domani torna a spingere il Varese dopo oltre un mese (foto Ezio Macchi)

Il pubblico del Franco Ossola domani torna a spingere il Varese dopo oltre un mese (foto Ezio Macchi)

«Finalmente si gioca: chi ha la fortuna di fare un mestiere che ha scelto e che gli piace, vive per scendere in campo. Dopo un mese di sosta, la partita di domani con la Caronnese è come l'esordio in campionato»: sono le parole di Ezio Rossi, tecnico del Varese, alla vigilia della rifinitura di questa mattina alle Bustecche e in vista di un ritorno al Franco Ossola (domani, ore 14.30) mai così atteso dopo la sosta e lo stop dovuto al Covid.

Tra i biancorossi, dove sono rientrati i 6 casi di positività riscontrati più di 2 settimane fa, ci sono comunque altri stop per infortunio come quello del bomber Kenneth Mamah («Si allena ma per queste due partite ravvicinate è meglio non rischiarlo») e Cappai, che sta purtroppo facendo un personalissimo giro del mondo di tutti gli infortuni possibili: «Si era fermato per un problema muscolare e oggi si sottoporrà all'ecografia. Leonardo Baggio invece è a riposo per infiammazione. Giocherà chi si è allenato di più - aggiunge Rossi - nella mia testa ci sono 2 partite in 4 giorni (domenica arriva, sempre a Masnago, il Pont Donnaz) con 16-17 titolari. Ci sarà dunque spazio la prossima volta per almeno tre giocatori che domani partiranno in panchina».

Ci sono grande rispetto e stima da parte dell'allenatore e dell'ambiente per la Caronnese. «Giocava un buon calcio anche quando, prima della lunga sosta, gli girava tutto male. Da anni esprime gioco e idee, con tanti giovani abbinati alla bandiera Corno. Ci sono momenti difficili che cambiano spesso in un attimo, trasformandosi in buoni momenti: questo mese di stop, inoltre, può cambiare se non tutto, tanto. Noi abbiamo caricato molto, vedremo domani cosa ne verrà fuori. Abbiamo lavorato per dare intensità. Finora abbiamo giocato da 6,2 in pagella, dobbiamo arrivare almeno a 6,5. E’ bello avere tanti giocatori a disposizione con questa mentalità, le squadre titolari non esistono più: chi pedala di più, va in campo».

Il Varese potrebbe essere il secondo apripista del ritorno in campo della serie D, dopo che tutti i recuperi in programma nel girone A sono stati rinviati causa Covid tranne quello odierno tra Borgosesia e Saluzzo finito 3-0 e, appunto, la sfida tra biancorossi e rossoblu di domani al Franco Ossola (per favore, non chiamatelo mai più stadio "Ossola", una sorta di acronimo riduttivo e sminuente lasciato in dote dalla serie B che farebbe accapponare la pelle a Giovanni Borghi e a chi ama la storia del Varese).

Il piacere di ritrovare i biancorossi dopo la mini scalata che li ha condotti al terzo posto in classifica, si abbina all'orgoglio di una Caronnese capace di issarsi per anni a un passo dalla serie C, nel nome e per conto della famiglia Reina, eppure umile e mai così combattiva anche ora nella lotta salvezza di questa stagione.

Biglietti16 euro per la tribuna centrale e 12 euro per la tribuna laterale (10 euro per i minori di 16 anni e gli over 70); per i distinti il prezzo è di 8 euro, mentre il ridotto (minori di 16 anni e over 70) costerà 6 euro. Settore ospiti chiuso.

I RECUPERI

Oggi: Borgosesia-Saluzzo 3-0
Domani (14.30): Varese-Caronnese (arbitro Stefano Raineri di Como, assistenti De Capua di Nola e Annoni di Como), Casale-Asti rinviata.
Da stabilire: Asti-Pont Donnaz, Bra-Sanremese, Chieri-Fossano, Gozzano-Derthona, Imperia-Casale, Ligorna-Caronnese, Rg Ticino-Derthona.

LA CLASSIFICA

Novara* 41. Chieri 31. Varese, Sanremese, Borgosesia 30. Pont Donnaz, Vado* 28. Casale**, Derthona** 27. Gozzano 25. Bra 23. Asti**, Sestri* 20. Ligorna 18. Lavagnese* 16. Imperia, Rg Ticino 15. Caronnese**, Fossano 14. Saluzzo 11.
*una gara in più
**una in meno

DOMENICA 23 GENNAIO

Diciottesima giornata (14.30): Asti-Fossano, Borgosesia-Lavagnese, Bra-Caronnese, Chieri-Gozzano, Varese-Pont Donnaz, Derthona-Novara, Imperia-Saluzzo, Ligorna-Casale, Rg Ticino-Sanremese, Sestri-Vado.

A.C.


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU