/ Attualità

Attualità | 18 gennaio 2022, 08:50

Milan-Spezia: il Codacons chiede la ripetizione della partita dopo l'errore dell'arbitro

Difficile si possa arrivare a tanto, ma la topica di ieri sera a San Siro del direttore di gara Serra è stata notata da tutti. L'associazione dei consumatori avanza una richiesta alla Figc: «Ripetizione della partita, a tutela del regolare svolgimento della competizione sportiva, dei tifosi e degli scommettitori»

Rebic e Giroud increduli dopo la decisione dell'arbitro

Rebic e Giroud increduli dopo la decisione dell'arbitro

Ha generato polemiche l'errore dell'arbitro Serra sul finire della gara di ieri sera tra Milan e Spezia, 22^ giornata di serie A, costato la sconfitta ai rossoneri di Stefano Pioli. La mancata applicazione “del vantaggio” nell'azione che avrebbe portato alla rete del 2-1 per il Milan è stata notata da tutti, anche dal Codacons che, all'indomani della partita, avanza una richiesta. Un errore che ha avuto ripercussioni sul risultato finale, visto che al 96', lo Spezia trovava poi il gol dell'1-2 che gli assicurava la vittoria finale.

«Si tratta, senza dubbio alcuno, di un errore tecnico clamoroso, certamente commesso in buona fede dall'arbitro Serra, come testimoniato anche dalla reazione in campo del direttore di gara che si è immediatamente scusato con i giocatori rossoneri, i quali, Rebic tra tutti, hanno dimostrato enorme sportività nei suoi confronti, ma che purtroppo ha finito con il condizionare enormemente la partita» afferma il Presidente nazionale del Codacons, Marco Donzelli.

Nell'azione incriminata, al 92', il direttore di gara ha fischiato un fallo subito dal milanista Ante Rebic, senza attendere lo sviluppo dell'azione che ha portato al tiro in gol di Junior Messias. Tutto vano, però, per il fischio antecedente.

Cosa dice a riguardo il Regolamento? La nota del Codacons specifica.

«Secondo quanto previsto è possibile la ripetizione dell'incontro per errore tecnico qualora l'arbitro ammetta lo stesso nel rapporto di gara e se questo abbia avuto un'effettiva influenza sul regolare svolgimento della gara. Circostanze che nel caso di specie coesistono entrambe».

«Chiederemo formalmente alla Figc la ripetizione della partita, a tutela del regolare svolgimento della competizione sportiva, dei tifosi e degli scommettitori» conclude il presidente Marco Donzelli.

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore