Basket - 16 gennaio 2022, 00:13

LE PAGELLE – Keene, prima il castigo, poi lo shining

I voti di una vittoria agognata: Marcus, pazzo e all’improvviso salvatore; Beane mostruoso in difesa; Sorokas e Vene, poesie di fatica e sacrificio. L’unico mezzo bocciato è Gentile, soprattutto per i liberi

LE PAGELLE – Keene, prima il castigo, poi lo shining

Gentile 5,5

Il voto è soprattutto per i tiri liberi sbagliati: 5/12 non è una percentuale accettabile. E non è la prima volta. Il giorno in cui ci si renderà conto che gettare al vento così tanti personali mette a rischio ogni volta la “w” sarà troppo tardi… Per il resto: viene panchinato nel momento del rush difensivo (e delle triple del compagno Keene), a sottolineare come non ci siano più intoccabili nel gruppo biancorosso (era Vertemati che lo considerava evidentemente tale… non è colpa sua). Prima per un po’ trascina la squadra in attacco, poi si perde, aiutando però a rimbalzo (7).

Beane 8

Cinque recuperi sono qualcosa di mostruoso. Poi è Beane, e quindi alcuni di essi li trasforma in voli solitari e altisonanti sopra il ferro. Pilastro: non ci viene in mente altro termine per definire la sua prestazione.

Sorokas 8

Si immola, corpo e anima, per l’ennesima partita, contro gli omoni nemici. Ed è poesia di fatica e sacrificio. Sempre pronto, peraltro, anche in attacco. La palma di acquisto più azzeccato della stagione (unico del mercato estivo) è sua da tempo e all’unanimità.

De Nicolao 6,5

Meglio di Keene nel primo tempo in regia, non sempre ermetico in difesa ma comunque generoso. E nel suo tabellino ci sono ben otto rimbalzi. Poi, Giò, alcuni erroracci li abbiamo visti tutti…

Vene 8

Più 25 di plus/minus. Più 25. Dai, non sprechiamo parole: non serve.

Librizzi 6

Entra e si appiccica alle caviglie di De Nik senior, tanto che De Raffaele è costretto a mettere la palla in mano a Tonut per qualche minuto. Bene così.

Ferrero 6

Anche lui, come Sorokas, mette il corpo dove non dovrebbe essere chiamato a metterlo. Senza colpo ferire. Sbaglia qualcosina, ma meriterebbe 10 per quanto ha sofferto il suo cuore in questi mesi.

Caruso 6,5

Watt accende il pulmino e, appena Willy entra, lo porta a scuola in post. Il bello sapete qual è? E’ che il nostro ci scende subito facendogli pure una pernacchia: 2 punti, 7 importanti rimbalzi. No, la lotta non è stata a senso unico.

Keene 8,5

Bimbo cattivo! In panchina! E per 30 minuti è castigo quasi vero, dal quale entra ed esce con il broncio, azzardando qualche tiro qui e là e per lo più congestionando la fluidità della manovra. Tutto cambia all’improvviso: senza avvisare ecco la luce negli occhi tipica dei discoli impenitenti, lo shining, la follia di una visione. Cinque triple, quasi consecutive: la vince da solo. Da solo. Cinque dardi tirati con la strafottenza del campetto e lo sguardo alla “francamente me ne infischio”. Un pazzo, un teppista (chiedete a Vertemati come si sono salutati...). Un salvatore.

Fabio Gandini


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU