Altri sport - 09 gennaio 2022, 19:39

Le farfalle danno tutto, ma cadono in tre set

La prima gara di ritorno a Monza si preannunciava ostica dopo il tour de force della Unet-e-work, e così è stata

(foto postata da Unet-e-work, di Alessandra Molinari)

(foto postata da Unet-e-work, di Alessandra Molinari)

La partita si preannunciava ostica, anche per il tour de force a cui si erano sottoposte le farfalle in questi giorni (LEGGI QUI), e così si è confermata.

Cade dunque a Monza la Unet-e-Work, in tre set: 25-21, 25-19, 25-16. La prima gara di ritorno del campionato di A1 lascia l'amaro in bocca alle farfalle. Busto ci prova, ma non riesce mai a invertire la rotta in quella che era l'unica partita confermata per oggi in questo periodo tormentato anche per lo sport dal punto di vista della pandemia.

La stanchezza

Le monzesi, terze in classifica, partivano favorite. Le atlete bustocche avevano dato tanto, tantissimo in Coppa Italia contro Conegliano (LEGGI QUI). Il risultato è questo verdetto, che però non scarica certo la Unet-e-work, e tanto meno i suoi tifosi.

È dunque una Unet e-work Busto Arsizio fiaccata dalla maratona di Coppa Italia quella che questa sera ha perso a Monza per 3-0 contro la Vero Volley delle ex Orro e Gennari. La maggiore freschezza fisica e mentale della Vero Volley è risultata chiara da subito ma si è resa sempre più evidente con il passare dei minuti. Le farfalle hanno combattuto nei primi due parziali cedendo nelle fasi finali, mentre nel terzo game Danesi e compagne hanno dilagato.

Notizia buona della serata, Marco Musso ha recuperato le due giocatrici fermate dal virus nelle scorse settimane: Rossella Olivotto (dentro dal secondo set) e Adelina Ungureanu (in campo da metà del terzo per Bosetti), mentre il secondo allenatore Marco Gaviraghi non ha ancora potuto essere parte del gruppo. 

Successo meritato, in ogni caso, per Monza, stasera superiore in tutti i reparti, con Parrocchiale superstar in seconda linea, Stysiak (22) e Gennari le più brillanti in fase offensiva. Prova opaca per le farfalle a cui non sono bastati gli spunti di Mingardi (13) e Gray (10) e i cambi provati da Musso: dentro anche Monza in regia per Poulter da metà del terzo parziale.

Sala stampa

Musso: «C'è innanzitutto da sottolineare una prestazione di Monza davvero eccezionale: ha difeso, attaccato, coperto, rigiocato, murato, facendo un match di altissimo livello: giù il cappello per quello che ha fatto la Vero Volley. Detto questo noi oggi non abbiamo saputo gestire tanti momenti, a partire dai più facili dai quali avremmo potuto ottenere di più. Mi riferisco a free-ball staccate, contrasti a rete persi, situazioni di gioco che avevamo preparato ma che purtroppo non abbiamo ottimizzato. Monza ne aveva di più oggi e questo va accettato. Ora resettiamo, abbiamo davanti a noi una settimana piena di lavoro in cui potremo gestire meglio le forze rispetto a questa. Non dimentichiamoci quanto di buono fatto negli ultimi 7 giorni: abbiamo giocato tre partite contro tre avversari fortissimi. Abbiamo imparato tanto da questi tre match, al di là dei risultati». 

Il tabellino

Vero Volley Monza - Unet e-work Busto Arsizio 3-0 (25-21, 25-19, 25-16)

Vero Volley Monza: Lazovic 6, Stysiak 22, Boldini, Gennari 12, Van Hecke, Orro 3, Mihajlovic ne, Parrocchiale (L), Danesi 6, Zakchaiou ne, Davyskiba 3, Candi 9, Negretti ne. All. Gaspari, 2° Parazzoli. Battute errate: 9, vincenti 5, muri: 9.

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter 2, Battista ne, Monza, Bressan, Colombo ne, Gray 10, Mingardi 13, Zannoni (L), Stevanovic 6, Bosetti 3, Herrera Blanco 1, Olivotto 2, Ungureanu. All. Musso, 2° Pintus. Battute errate: 7, vincenti 2, muri: 3.

Arbitri: Piperata - Bassan

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU