/ Varese

Varese | 15 dicembre 2021, 10:52

Atmosfere e costumi dell'Ottocento rivivono a Palazzo Estense con il Gran Ballo di Natale

Domenica dalle 15 alle 18 i varesini potranno fare un tuffo nel passato assistendo alle danze da fiaba organizzate da Società di Danza e Varese Danza. Ci sarà anche un momento di solidarietà con la consegna della borsa di studio a Giovanni Alianelli grazie a Camera Condominiale Varese

Atmosfere e costumi dell'Ottocento rivivono a Palazzo Estense con il Gran Ballo di Natale

Atmosfere e costumi del XIX secolo nella splendida cornice di Palazzo Estense. Sarà un tuffo nel passato quello che domenica prossima tutti potranno vivere, dalle 15 alle 18, assistendo a una performance unica come quella dei balli di società tipici dell'Ottocento

L'evento si chiama "Gran Ballo di Natale", sarà gratuito e aperto a tutti, visibile percorrendo una passerella allestita nel Salone Estense oppure dall'esterno attraverso le vetrate: i ballerini dell'associazione Società di Danza, rappresentata da Maria Cristina Capanna e Franco Silei, e Varese Danza - presente Daniela Crisafulli - riprodurranno in costume dell'epoca i balli tradizionali come quadriglie, contraddanze, valzer, polke e mazurke

«I Giardini, soprattutto nel momento in cui saranno illuminati, renderanno unica l'atmosfera come sanno le migliaia di visitatori che li stanno ammirando in queste settimane - dice il vicesindaco Ivana Perusin - Ringrazio gli organizzatori per la borsa di studio che verrà consegnata a un ballerino disabile, Giovanni Alianelli, che ha fatto della danza la sua passione e parteciperà ai campionati italiani».

Sonia Milani, come sempre impeccabile organizzatrice dell'associazione 23&20, sottolinea come, si spera per l'ultima volta, «i varesini non potranno ballare insieme ai membri dell'associazione, ma si godranno lo spettacolo. Sarà presente anche la coppia di mamma Natale e papà Natale per allietare il pomeriggio dei più piccoli».

Un momento di sensibilità e solidarietà particolare avverrà alle 18.15 quando verrà consegnata la borsa di studio e una targa a Giovanni dall'assessore Molinari, grazie al sostegno di Camera Condominiale Varese a favore del progetto Scarpette nel cuore. «È un modo per essere vicini alla danza e a Giovanni, che ne interpreta il sentimento più puro - dice Andrea Leta, direttore generale di Camera Condominiale Varese - Speriamo che possa andare anche oltre ai campionati italiani».

«Vogliamo dare a Giovanni un sogno - conclude Daniela Crisafulli di Varese Danza - e alla nostra disciplina una spinta per ripartire, visto che ha tanto sofferto per la pandemia».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore