Territorio - 08 dicembre 2021, 17:45

All'alpino Antonio Bison di Venegono Superiore il premio PàTogn 2021: «Esempio di "alpinità" per tutti»

Il prestigioso riconoscimento attribuito dalla sezione Ana di Varese è stato conferito nel corso della Serata di Riconoscenza che si è svolta a Clivio. Bison è stato premiato «per il suo impegno di volontario a tempo pieno, con il suo inseparabile furgone, per aiutare i più poveri e bisognosi»

All'alpino Antonio Bison di Venegono Superiore il premio PàTogn 2021: «Esempio di "alpinità" per tutti»

La sezione di Varese dell’Associazione Nazionale Alpini, che conta 78 gruppi locali sul territorio della provincia di Varese, ha organizzato, a Clivio, la “Serata della Riconoscenza 2021” e la 41ma Edizione del Premio "PàTogn", intitolato alla memoria del cappellano Don Antonio Riboni.

La serata, organizzata dalla Zona 2 nel territorio del Gruppo Alpini di Viggiù-Clivio, si è svolta nella palestra comunale “Amerigo Monti”, concessa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco slpino Peppino Galli.

Nel corso della serata si sono esibiti l’attore Andrea Gosetti di "Intrecci Teatrali” che ha interpretato due brevi pièce tratte da "Il Sergente nelle neve" di Mario Rigoni Stern, ed il coro A.N.A. della sezione di Varese che ha eseguito non solo numerosi canti alpini, ma anche brani a tema natalizio.

In quest’occasione sono consegnati i riconoscimenti per lo Sport A.N.A. ai gruppi alpini i cui atleti hanno partecipato alle “Alpiniadi” invernali, le uniche gare che si sono potute effettuare nel corso del 2020.

A sei associazioni che svolgono attività meritevoli sono stati consegnati i contributi in denaro del Fondo di Solidarietà intitolato alla memoria di Mons. Tarcisio Pigionatti:

- dottoressa Daniela Maretti per attività mediche in Paesi in via di sviluppo

- Associazione Love che si occupa di interventi umanitari nel territorio dei Balcani

- Associazione ODV che si occupa di assistenza e sostegno a persone senza fissa dimora

- Associazione Perograno, che si occupa di assistenza a persone con disabilità

- Associazione Nazionale Carabinieri di Varese per il loro progetto “Alimenti preziosi” a sostegno di famiglie in difficoltà, che ha visto coinvolti anche gli studenti di ISIS “Valceresio” a Bisuschio

- Associazione NISIC che ha sede presso la Caserma “Ugo Mara” ec è composta da coniugi di personale militare in servizio e si occupa di attività solidaristiche verso famiglie del territorio.

Anche durante il periodo di chiusura delle sedi alpine a causa dell’emergenza Covid, la sezione A.N.A. di Varese ha promosso numerose attività solidaristiche, sostenute dai soci iscritti ai 78 Gruppi del territorio. Ad esempio, l’acquisto di materiale informatico per la scuola di Nonantola, in collaborazione con altre sezioni, dopo che un evento alluvionale aveva privato gli studenti della loro aula informatica.

Grazie alla cessione del panettone e pandoro degli Alpini, la donazione di un cane guida per una persona non vedente dal centro di addestramento LIONS; la donazione di un’apparecchiatura per sport invernali dedicata a persone con disabilità che verrà impiegata dall’Associazione FreeRider Sport Event; la donazione di un ecografo per il reparto di Medicina dell’Ospedale di Tradate. Anche nel corso dell’anno a venire, vi saranno altre donazioni grazie alla cessione di panettone e pandoro alpino attualmente in corso.

Durante la serata di sabato è stata compiuto anche l’importante atto associativo dell’ufficializzazione del passaggio di alcuni Soci Aggregati ad Amici degli Alpini, con la consegna del particolare berretto “norvegese” a ciascuno di loro.

Il momento clou è giunto quando il presidente della Commissione PàTogn, Daniele Gariboldi, ha letto la motivazione dell’assegnazione del Premio PàTogn 2021 ed ha proclamato il nome del vincitore, fino a quel momento all’oscuro del prestigioso riconoscimento sezionale attribuitogli.

«Alpino Antonio Bison, Volontario a tempo pieno, con il suo inseparabile furgone si è dedicato senza risparmiarsi a tutte le attività della sua comunità, estendendo la sua collaborazione anche al di fuori dei nostri confini, aiutando i più poveri e bisognosi. Un esempio di Alpinità per tutti».   

Il presidente della sezione di Varese Franco Montalto, affiancato dal consigliere nazionale Severino Bassanese e da Don Franco Berlusconi, ha consegnato al premiato, che è anche capogruppo del Gruppo Alpini di Venegono Superiore, l’artistico bassorilievo che rappresenta Don Antonio Riboni, detto PàTogn, con la pergamena della motivazione.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU