/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 01 dicembre 2021, 15:26

Mascherine all’aperto, Antonelli: «A Busto per il momento nessuna ordinanza. Decidano i cittadini se usarle»

La preoccupazione c’è, ammette il sindaco, «ma la situazione mi sembra ancora accettabile. Preferisco che la gente circoli liberamente, ovviamente facendo sempre attenzione»

Emanuele Antonelli, sindaco di Busto Arsizio

Emanuele Antonelli, sindaco di Busto Arsizio

Da Torino a Milano, ma anche a Varese e Saronno. Aumentano i Comuni che hanno deciso di introdurre l’obbligo di mascherina all’aperto in alcune zone della città in cui, per via di eventi e dello shopping natalizio, potrebbe risultare difficile mantenere il distanziamento.
Questa mattina anche il sindaco di Legnano Lorenzo Radice ha fatto sapere che sta valutando un’ordinanza e che nel pomeriggio avrebbe incontrato il prefetto per discuterne (leggi qui).

Il collega Emanuele Antonelli, invece, non ha intenzione di introdurre questo vincolo nella “sua” Busto Arsizio. Almeno per il momento.
«Io per ora aspetto – afferma Antonelli, che è anche presidente della Provincia di Varese –. Se poi sarà il caso lo farò anche io. Reputo i miei cittadini abbastanza "bravi", per il momento».
Con una premessa: «Io la mascherina la tengo sempre». 

L’attenzione è alta: a partire da oggi, tra l’altro, alla primaria Manzoni le lezioni in presenza sono state sospese per 14 giorni per via dei casi di positività al coronavirus riscontrati negli ultimi tempi (leggi qui).

«La preoccupazione c’è – ammette Antonelli – ma la situazione mi sembra ancora accettabile. Per quanto riguarda le mascherine all’aperto, lascio che siano le persone a decidere come comportarsi. Preferisco che la gente possa circolare liberamente, sempre con le precazioni del caso e ovviamente utilizzandole al chiuso».

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore