/ Cronaca

Cronaca | 27 novembre 2021, 18:08

Uomo ferito da due coltellate ad Azzate, un arresto per tentato omicidio

Si tratta di un quarantenne collega del cinquantaduenne ferito venerdì sera in via 2 Giugno. Confermato il movente: un litigio scoppiato sul lavoro. La vittima è fuori pericolo

(Foto d'archivio)

(Foto d'archivio)

Si trova agli arresti domiciliari l'uomo accusato di avere accoltellato con due fendenti alla schiena il cinquantaduenne rimasto ferito venerdì sera in via 2 Giugno ad Azzate (leggi QUI). E' un quarantenne residente in provincia di Varese.

Al termine degli accertamenti i carabinieri della Compagnia di Varese sono risaliti a lui, che dovrà ora rispondere dell'accusa di tentato omicidio. Confermate anche le ragione del fatto di sangue, alla base del quale c'è un violento litigio scoppiato tra i due, colleghi di lavoro

Proprio un diverbio scoppiato sul luogo di lavoro ha innescato la lite degenerata poi nel sangue. Il cinquantaduenne venerdì sera era stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Circolo di Varese: le cure tempestive dei sanitari del Sos della Valbossa di Azzate hanno permesso di stabilizzare il ferito, che non è in pericolo di vita

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore