/ Eventi

Eventi | 25 novembre 2021, 15:52

Luminarie e coreografie nelle vie e nelle piazze del centro illuminano il Natale di Sesto Calende

Ogni angolo della città è stato riempito di stelle: non mancheranno il grande Albero di Natale sul lungofiume, la casetta di Babbo Natale in piazza Mazzini e tantissimi eventi a partire dall'8 dicembre con un lancio di palloncini. Gli eventi più attesi l'arrivo di Santa Klaus in barca e il rogo della Befana sul fiume il 6 gennaio

Luminarie e coreografie nelle vie e nelle piazze del centro illuminano il Natale di Sesto Calende

Le tradizionali luminarie natalizie, pur spente, hanno fatto già la loro comparsa per le vie e le piazze del centro di Sesto Calende, ma per vedere le altre coreografie si dovrà aspettare ancora qualche giorno.  

L'impegno dell' amministrazione comunale, in sinergia con il Distretto del Commercio Malpensa Nord Ticino, ha riempito di stelle ogni angolo della città affacciata sul fiume; l'accensione è prevista per il fine settimana del 26, 27 e 28 novembre 2021.

Le installazioni natalizie che contribuiranno a creare l'atmosfera natalizia a Sesto non sono finite qui.

Ci sarà anche il maestoso Albero di Natale che prenderà tradizionale collocazione sul Dado&Compasso del lungofiume di Sesto Calende, dominandone poi la skyline Sestese e la Casetta di Babbo Natale che, allestita con la collaborazione degli studenti dell'istituto Cavallini di Lesa, troverà spazio nella zona pedonale di piazza Mazzini diventando poi meta delle letterine a lui destinate.    

Gli eventi in piazza avranno il via mercoledì 8 dicembre, lasciando spazio in piazza De Cristoforis al lancio dei palloncini destinati a Babbo Natale; l'attesa sarà allietata con della calda cioccolata per i più piccoli e con del vin brulè per i più grandi.   Presenzierà anche uno stand dell'associazione sestese Amici di Tommy e Cecilia suggerendo idee regalo della onlus.                    

Mercoledì 8 dicembre sarà anche il debutto del tradizionale mercatino “Un Fiume di Arti e Sapori”, che per l'occasione si vestirà a festa suggerendo, sotto gli ordinati filari dei gazebo bianchi con drappi rossi, idee regalo e piccoli doni per il prossimo Natale. Un'iniziativa che, sotto gli alberi del lungofiume verrà replicata anche sabato 18 dicembre.

L'evento più atteso dopo un anno di assenza sarà l'arrivo, o meglio lo sbarco a Sesto di Babbo Natale. Saranno, come sempre, i ragazzi del Circolo Sestese Canoa Kayak a scortare la barca di Santa Klaus che, solcando il fiume tra le tenebre, giungerà in piazza De Cristoforis per poi intrattenersi in piazza Garibaldi distribuendo caramelle e carezze ai più piccoli. Per quelli più grandi "i tavoli della piazza" saranno pronti a servire calde cioccolate, rigeneranti vin brulè e fette di panettone e pandoro per tutti.  

Il miglior modo per ritrovarsi e scambiarsi gli auguri prima del ritorno a casa in attesa delle poche ore che precedono la vigilia ed il giorno di Natale. L'evento sarà accompagnato dal Coro di The Dickens’ Christmas Carolers, che creerà con i suoi canti l’atmosfera natalizia.  

Un grande gioco di squadra contraddistingue l'organizzazione del Natale sestese, con la regia della Pro Loco e del Gruppo Commercianti e il contributo di associazioni, enti e volontari come i ragazzi del Palio Sestese, il Club alpino Italiano, lo Sci Club e il Circolo Sestese. 

Sarà anche un Natale in musica e quest'anno si potrà tornare sotto le volte delle chiese della città per apprezzare canti e suoni che sono nella tradizione del Natale.  Merito del Coro Alpino Sestese che il 7 Dicembre, ospite dell'Abbazia di San Donato, dalle ore 21:00 darà luogo ad un "Concerto di Natale Strettamente Sestese". Questo il titolo dato a questo appuntamento che vedrà impegnata la tradizione formazione con interventi dei Percorsi Musicali del Centro Studi Angelo Dell'Acqua e della formazione del Coro Parrocchiale "Beato Pier Giorgio Frassati".   Il Coro Alpino Sestese replicherà la propria esibizione anche alla sera dell'11 dicembre nella vicina Castelletto Sopra Ticino.  

Anche il Corpo Musicale G. Colombo di Sesto Calende si esibirà presso l'Abbazia di San Donato; il concerto che si terrà sabato 11 dicembre verrà condiviso con la partecipazione dei Ragazzi dei Percorsi Musicali.  

Come vuole poi la tradizione il venerdì 17 dicembre il Corpo Musicale G. Colombo replicherà il Concerto di Natale presso la Parrocchia San Materno della vicina Lentate. Concomitante, dal 5 al 19 dicembre, occupando gli spazi della Sala Consiliare del Comune di Sesto Calende, si terrà la mostra tributo al Maestro d’Arte Sestese Arsenio De Boni. Una iniziativa commemorativa in occasione del centenario della nascita di questa figura che ha vissuto artisticamente a Sesto Calende.

La chiusura delle Festività Natalizie spetta, come vuole la tradizione, alla Befana e quest'anno verrà replicato il rogo della vecchina su una zattera posta sul Ticino che, memori del tradizionale falò che aveva luogo nel Rione San Giorgio, ha debuttato sotto nuova veste sul fiume Ticino dal Natale 2019.  

E' una iniziativa che vede impegnati i ragazzi del palio che hanno adottato da qualche anno la festività dell'Epifania e che danno appuntamento per il pomeriggio, verso l'imbrunire, di giovedì 6 gennaio.  

Ogni evento in programma godrà del patrocinio dell'amministrazione della città di Sesto Calende e del Parco del Ticino.  L’auspicio di questo gruppo di lavoro che ha organizzato il Natale, è che questa sinergia tra le associazioni sestesi possa essere utilizzata nuovamente, sin dalle prime settimane del nuovo anno, per poter stilare un calendario di eventi e manifestazioni per tutte le quattro stagioni.  

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore