/ Sociale

Sociale | 22 novembre 2021, 00:01

Varese contro la violenza sulle donne: le iniziative Soroptimist per «stimolare sensibilità e consapevolezza»

Giovedì (25 novembre) la nostra città ricorda la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Per l'occasione, grazie alla collaborazione con Soroptimist Varese, la Caserma dei Carabinieri, la Torre Civica e il Municipio si illumineranno di arancione, mentre le farmacie distribuiranno un volantino con un numero che ogni donna potrà chiamare il caso di bisogno e sentirsi ascoltata

Dettaglio del volantino distribuito nelle farmacie della Provincia dal 25 novembre al 10 dicembre

Dettaglio del volantino distribuito nelle farmacie della Provincia dal 25 novembre al 10 dicembre

Una data che non può, non deve essere dimenticata nei calendari di tutti noi è il 25 novembre, riconosciuta all’ONU quale Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Questo giorno segna, inoltre, l’inizio di Orange the World, ovvero Dipingi il mondo di arancione, campagna mondiale che ricorda l’importanza di ascoltare e aiutare donne e ragazze in difficoltà; 16 giorni, fino al 10 dicembre, in cui il Club internazionale Soroptimist organizza diverse attività legate ai messaggi che essa vuole diffondere.

Anna Carla Bassetti, Presidente di Soroptimist di Varese, presenta le iniziative che interesseranno la nostra città, supportate dalle Forze dell’Ordine, dalle istituzioni comunali e dalle farmacie.

«Grazie alla convenzione tra Soroptimist Italia e il comando centrale dei Carabinieri, a Roma, tutte le caserme del Paese giovedì 25 novembre illumineranno di arancione la propria facciata, quindi sarà coì anche per la nostra, come lo scorso anno. Inoltre, come Soroptimist Varese abbiamo ottenuto dal Comune la possibilità di illuminare anche la Torre Civica, sicuramente giovedì, speriamo per qualche giorno in più, ma dipende dal budget – i tecnici comunali lavoreranno in collaborazione con un nostro tecnico, Pio Ferro, per la gestione dell’effetto scenico, sarà di grande impatto!», spiega Anna Carla, sottolineando anche la promozione di questa iniziativa sui canali informativi comunali.

L’illuminazione della Torre è prevista per le 18 e, in parallelo, anche la facciata del Comune (sul lato della Via Sacco) si tingerà di arancione.

Un’altra attività proposta dal Club varesino, con il supporto dell’Ordine dei Farmacisti, riguarda la distribuzione «in tutte le farmacie della Provincia di un manifesto arancione, uguale in tutta Italia, in cui viene pubblicizzato il 1522, numero unico di soccorso valido in Europa. La donna che ha bisogno, che ha subìto violenza, compone questo numero e riceverà assistenza da personale qualificato che la metterà in contatto con la struttura più adeguata a rispondere alle sue esigenze».

Il volantino rimarrà nelle farmacie per tutta la durata della campagna - «se vogliono tenerlo di più, tanto meglio!» - e messo a disposizione, in formato ridotto, delle donne che vorranno prenderlo, oltre a essere distribuito dalle socie Soroptimist nei propri quartieri.

Due settimane, quindi, di sensibilizzazione alla lotta contro un atto di cui, purtroppo, si parla ancora troppo poco: «È necessario stimolare la sensibilità nei confronti di questa situazione di violenza da parte sia della donna che subisce sia del vicino di casa, dell’amico, del parente che è a conoscenza delle sue condizioni, non posso pensare le persone vicine a una donna regolarmente picchiata non sentano nulla, non possano intervenire. È vero – conclude Anna Carla – che è una situazione di disagio per la donna, ma non per questo deve cavarsela da sola. È una questione culturale, dobbiamo riuscire ad andare oltre e aiutare tutte coloro che si trovano in difficoltà».

Giulia Nicora

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore