/ Politica

Politica | 20 novembre 2021, 12:20

La minoranza di Centrosinistra di Laveno: «Preoccupati per la chiusura del centro raccolta rifiuti di Mombello»

I consiglieri del gruppo hanno presentato una mozione per chiedere alla giunta di presentare, entro fine anno, in consiglio comunale, la soluzione alternativa individuata, indicando il cronoprogramma: «Temiamo un incremento dell'abbandono dei rifiuti sul territorio»

La minoranza di Centrosinistra di Laveno: «Preoccupati per la chiusura del centro raccolta rifiuti di Mombello»

Come annunciato ufficialmente dall'amministrazione comunale di Laveno, alle fine del 2021 chiuderà al pubblico il centro raccolta rifiuti che si trova in via Sangiano a Mombello (LEGGI QUI).

Situazione che preoccupa il gruppo di minoranza Centrosinistra che sul tema ha presentato una mozione consiliare. 

«L’amministrazione comunale di centrosinistra aveva individuato un’area di proprietà comunale, situata in via Arioli, sul retro della ex ceramica Revelli, dove realizzare per tempo un nuovo centro raccolta rifiuti - si legge nella nota dei consiglieri di opposizione - tali terreni erano stati proposti alla Comunità Montana, l’ente competente sulla gestione dei rifiuti urbani e assimilati. L’amministrazione Santagostino successivamente insediatasi ha valutato non idonea l’area individuata e condivisa in precedenza». 

Il primo cittadino ha annunciato la ricerca di una nuova area dove collocare la piattaforma ecologica. 

«Se la diversa soluzione alla quale alla fine si potrà giungere sarà migliore, sarà un bene per tutti - osserva il Centrosinistra - il problema concreto è che fra poco l’isola ecologica di via Sangiano chiuderà e per gennaio 2022 i cittadini di Laveno Mombello e limitrofi saranno sprovvisti di un centro di raccolta. Saremo nel frattempo costretti a dover conferire i nostri rifiuti a Cavona di Cuveglio?»

Il gruppo Centrosinistra ha presentato una mozione consiliare chiedendo all’amministrazione comunale di presentare entro la fine dell’anno al consiglio comunale ed alla cittadinanza la soluzione alternativa individuata e proposta alla Comunità Montana, indicando il cronoprogramma previsto per la realizzazione del nuovo centro di raccolta rifiuti, nonché a riferire rispetto ai provvedimenti che saranno adottati al fine di rendere il meno penalizzante possibile per i cittadini l’imminente chiusura dell’attuale “discarica”.

«Il timore - affermano i consiglieri di Centrosinistra - è che possa verificarsi l'abbandono indiscriminato di rifiuti sul territorio comunale come conseguenza della prolungata assenza di un luogo di recapito degli stessi e per questo chiediamo anche al sindaco e all’assessore competente di rendere note le iniziative che saranno attuate al fine di evitare che ciò possa accadere».

«La conclusione è che siamo preoccupati - conclude la nota - dopo la chiusura dell’asilo nido comunale per circa tre mesi, di nuovo dobbiamo essere preoccupati. Anche in questo caso l’amministrazione comunale pare essersi per lunghi mesi completamente dimenticata di questo importante problema igienico-ambientale. Come giustificheranno questa volta il sindaco e la sua maggioranza gli evidenti ritardi nel gestire la situazione in maniera da evitare disagi ai cittadini? Sarà ancora responsabilità di qualcun altro?». 

 

Redazione


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore