/ Territorio

Territorio | 29 ottobre 2021, 14:46

Emanuele Filiberto di Savoia atteso sul lago Maggiore

Il principe sarà nel Varesotto i prossimi 8 e 9 novembre ospite dell'associazione Amici di Mario Berrino e del Gruppo Savoia per un tour tra Angera, Ispra e Cadrezzate con Osmate

Emanuele Filiberto di Savoia atteso sul lago Maggiore

Emanuele Filiberto di Savoia sarà in visita sul Lago Maggiore fra Angera, Ispra e Cadrezzate con Osmate lunedì 8 e martedì 9 novembre.

Il principe, ospite dell’associazione Amici di Mario Berrino di Ispra e del Gruppo Savoia, promotori dell’iniziativa, arriverà ad Angera, in piazza Garibaldi, nel pomeriggio di lunedì 8 novembre attorno alle ore 15,00; qui avrà luogo l’omaggio alla targa di Palazzo Borromeo a ricordo del soggiorno di Giuseppe Garibaldi nel 1862. Seguirà una passeggiata sotto l’allea e l'incontro con il sindaco e con alcuni atleti olimpici al palazzo comunale.

Il tour proseguirà verso Ispra con arrivo previsto attorno alle 16.00: dopo una tappa sul lungolago, è prevista una passeggiata nel centro storico con tragitto a piedi di via Milite Ignoto, piazza San Martino, via Guglielmo Marconi, via Luigi Banetti e via Piave per la visita ad alcune attività commerciali locali.

Successivamente ci sarà il trasferimento alla Casa Don Guanella a Barza per una sosta davanti alla lapide a ricordo del soggiorno, nel 1879, presso l’allora Tenuta Mongini, di Re Umberto I di Savoia e visita al cortile interno del centro di spiritualità con il caratteristico campanile cui seguirà l’incontro con il sindaco di Ispra. Il pomeriggio si concluderà, sempre presso Casa Don Guanella, con un convegno sul tema della permanenza di Re Umberto I in provincia di Varese e  una relazione, a cura dell’ingegner Stefano Tarantola del JRC, dal titolo “L’energia, motore del mondo. Ma non ci conviene sprecarla!”

La mattina del 9 novembre sarà interamente dedicata alla visita da parte di Emanuele Filiberto di Savoia al JRC di Ispra. Nel primo pomeriggio, seguirà tappa pubblica al parco di Villa Bozza Quaini, sede del Comune di Cadrezzate con Osmate, e l'incontro con il sindaco.

«Siamo molto contenti che il principe abbia accettato il nostro invito ad essere sul Lago Maggiore per celebrare idealmente i nostri primi 5 anni di attività - sottolinea il direttivo del sodalizio culturale isprese - il Covid ha solo posticipato la sua visita nei nostri territori. Un sentito ringraziamento all’avvocato Slongo, presidente del Gruppo Savoia per l’indispensabile contributo generosamente offerto per la realizzazione di tale evento storico per Ispra così come un grazie a Roberto Tedeschi e Marco Gemelli del Conf.FIR (Federazione Internazionale Ricercatori) che hanno curato la parte di visita al JRC e a Marco Squizzato, titolare, con la moglie Miki, del Residence Millennium per la collaborazione logistica e, non ultimi, gli amministratori comunali coinvolti nella visita per la loro gentile disponibilità».

«Grazie all’associazione culturale “Amici di Mario Berrino” di Ispra per l’opportunità, attraverso la visita del principe Emanuele Filiberto, di riscoprire parte della storia sabauda legata a questo territorio e, in particolare  - dichiara l’avvocato Slongo, presidente del Gruppo Savoia - offrire, con la relazione dell’ingegner Tarantola, uno sguardo puntato al futuro su temi sempre più di attualità come l’energia e l’ambiente cui il nostro gruppo porge la giusta attenzione e sensibilità, nel rispetto delle tradizioni che ci contraddistinguono».

Per tutti gli eventi pubblici sopra descritti, nel rigoroso rispetto delle norme anti Covid, tutta la popolazione è invitata a partecipare dato il desiderio del principe di incontrare la cittadinanza.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore