/ Politica

Politica | 22 ottobre 2021, 15:29

FOTO. Iniziato ufficialmente il Boriani ter: «Tinella, ripartenza post pandemia e bandi, queste le direttive del futuro»

Terzo giuramento da sindaco per il rieletto primo cittadino che ha presentato giunta e consiglieri delegati: «Comprendere la straordinarietà del momento, meno slogan e semplificazioni. Unire energie e sensibilità per centrare gli obiettivi. In questi tanti "esperti" di dissesto idrogeologico, ma nessuno ha avuto il coraggio di candidarsi»

FOTO. Iniziato ufficialmente il Boriani ter: «Tinella, ripartenza post pandemia e bandi, queste le direttive del futuro»

Consiglio comunale d’insediamento per il Comune di Luvinate ieri sera, 21 ottobre, al Centro Sociale dopo le elezioni del 3 e 4 ottobre 2021, finalmente in presenza (con richiesta di green pass all’ingresso) e con la partecipazione di un pubblico numeroso.

«Gli slogan e le semplificazioni di questi anni non servono. Mi auguro che ad ogni livello, e per noi significa Luvinate e la Provincia di Varese, si comprenda la straordinarietà di questo periodo, unendo energie, professionalità e sensibilità per centrare gli obiettivi di ripartenza che la gente si aspetta». Così ha dichiarato il rieletto sindaco per il terzo mandato consecutivo Alessandro Boriani nel suo intervento dopo il giuramento sulla Costituzione Italiana.  

BATTUTO UN NEMICO INSIDIOSO

«Abbiamo battuto quello che era un nemico insidioso, il quorum, dietro cui si nasconde a livello nazionale indifferenza e qualunquismo dilagante oltre a qualche personalismo sterile che abbiamo sentito anche a Luvinate. Qui invece la partecipazione non solo ha tenuto, ma è migliorata rispetto al 2016 e non è servita la riduzione straordinaria del quorum, dal 50 al 40% previsto per il 2021 dalla Legge, per avere il Sindaco in caso di lista unica.  Un segno positivo per il quale ringrazio i cittadini che con responsabilità hanno scelto di recarsi alle urne». 

RICONOSCIUTO LAVORO COSTANTE E CONTINUO

«Siamo inoltre soddisfatti come lista civica Tre Torri che ad ogni tornata elettorale ha visto crescere il consenso, in termini assoluti. Siamo passati dai 401 voti del 2006 (pari al 48%) ai 622 del 2021 (pari al 94% dei voti).  Segno di un lavoro costante e proficuo fatto negli ultimi 10 / 15 anni e che è stato premiato e riconosciuto dagli elettori». 

SI RIPARTE: OPPORTUNITA’, RIPARTENZA, CRITICITA’, PREPARAZIONE

«Proseguiamo dunque il nostro lavoro, secondo quattro direttrici: le opportunità che arriveranno da Regione e Governo grazie anche ai fondi europei e che cercheremo di investire per scuola, piazza e digitalizzazione; la ripartenza dopo la pandemia, riavviando tutto ciò che si è fermato e sospeso in questi due anni, cercando di innovare dove possibile; le criticità derivanti dalle conseguenze degli incendi e le alluvioni del 2018, 2020 e 2021 con le gravi problematiche sul Tinella per il quale non esiste una ricetta che può risolvere magicamente il tema delle colate detritiche. Sarà in questo senso necessario proseguire con i tanti interventi e su molteplici fronti, sperando che tutto, nell’insieme, possa concorrere ad invertire la rotta intrapresa dal 2017 ad oggi. Ed infine la preparazione del nuovo team che fra qualche anno potrà proseguire l’impegno civico per Luvinate: da qui la scelta del cambio del 50% dei consiglieri con deleghe ad ogni eletto». 

TANTE CHIACCHIERE MA ZERO CORAGGIO A MISURARSI CON IL VOTO POPOLARE

«In questi anni, a seguito delle criticità derivanti dal Tinella, abbiamo ascoltato ovunque improvvisati ingegneri, agronomi forestali, esperti architetti, tutti ovviamente svelti nel giudicare sbagliato le azioni compiute ed ovviamente capaci di imporre le loro idee come le uniche e le più giuste. Peccato che nessuno di loro abbia avuto il coraggio di candidarsi e di misurarsi con il voto ed il giudizio popolare. Grazie dunque a chi invece ha scelto con coraggio di impegnarsi e candidarsi». 

LA NUOVA GIUNTA E I CONSIGLIERI DELEGATI:

LUCIA BIANCHI Vicesindaco con delega alle Politiche educative

MARCO BROGGI Assessore all’Urbanistica e Territorio 

STEFANO GIAMBERINI, Capogruppo della lista civica Tre Torri e consigliere delegato ad Innovazione e Smart city

FABIO BINACCHI – Consigliere delegato a Sicurezza, Polizia locale e Gruppi per il controllo del vicinato

FABIO ZANCAN E VALERIO ZIBETTI – Consiglieri delegati al Verde pubblico e Decoro urbano

GRAZIELLA GALLINA – Consigliere delegato a Sport e mobilità leggera 

SOFIA COMINI – Consigliere delegato a Politiche sociali e per la tutela degli animali

VALENTINA GNOCCHI – Consigliere delegato al Tempo libero, Cultura, Spazi pubblici ed Associazioni

MARCO PENATI – Consigliere delegato a Bilancio e Tributi

Redazione


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore