/ Altri sport

Altri sport | 20 ottobre 2021, 22:13

Uyba regina del campionato

Tutto facile per la Unet e-work Busto Arsizio contro Perugia delle ex Bauer, Havelkova e Diouf nella terza giornata del massimo campionato di volley femminile. Sotto il cupolone di viale Gabardi a Busto finisce 3-0 in poco più di un'ora di gioco. Parziali netti e farfalle in testa alla classifica. Da sole per una notte

Uyba regina del campionato

Tre su tre. Tutto facile per la Unet e-work Busto Arsizio contro Perugia delle ex Bauer, Havelkova e Diouf. Le farfalle sbrigano la pratica in tre set e in poco più di un'ora di gioco (25-21, 25-15, 25-19). E si godono la testa solitaria della classifica per una notte. A 9 punti dopo tre giornate, aspettando il big-match di domani sera tra le più serie candidate al tricolore: Conegliano e Novara. Sarà pure così, ma la Uyba di Musso vuole giocare il ruolo di terzo (o quarto) incomodo fino all'ultimo. E dopo tre giornate, con un calendario per nulla semplice visto il confronto iniziale con Monza, è lì in testa. Regina indiscussa per una notte.

IN PILLOLE

Le farfalle, in campo con le nuove maglie ufficiali (foto in coda), nonostante un avvio in salita nel primo set, dominano la gara. Perugia, che prova a contrastare la qualità biancorossa con le buone prestazioni delle ex Diouf (17 punti) e Havelkova (8), cede dopo un'ora e 26 minuti di gioco.

Per la Uyba ancora la coppia Mingardi (15 punti con 3 ace) - Gray (16 col 57% offensivo) a innescare le fughe, con Olivotto sempre efficace al centro (10 punti, MVP con il 60% e 3 muri). Bene Lucia Bosetti, ben servita da Poulter (al rientro dopo il riposo precauzionale di domenica scorsa) e a tabellino col 66%.

Da segnalare per la Unet e-work la presenza in panchina della giovanissima Under 14 Nadia Cerbino come secondo libero per una prima volta assoluta che avrà un seguito: anche nei prossimi match della prima squadra verrà portata, a rotazione, una delle migliori ragazze della “cantera”. A Busto Arsizio, insomma, la serie A non solo si può sognare, ma già vivere, anche a 14 anni.

SALA STAMPA

Coach Marco Musso: «Dobbiamo ragionare su qualche aspetto che non è andato, ma anche sul fatto che portare continuità per 3 set come fatto stasera è un punto di partenza importante. Abbiamo fatto fatica sulla battuta, dalla quale dobbiamo ottenere qualcosa di più dal punto di vista dell'efficacia: ci dobbiamo lavorare perché già domenica contro Chieri ci servirà tantissimo».

Giorgia Zannoni: «Non era una partita facile, Perugia è per me una squadra molto forte che non è partita bene ma che si farà valere in questa stagione. Noi siamo state brave ad aggredire la partita e a non lasciare alle nostre avversarie modo di uscirne».

IL TABELLINO

Uyba-Bartoccini Perugia 3-0 (25-21, 25-15, 25-19)

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter 4, Battista ne, Cerbino ne, Olivotto 10, Monza ne, Bressan ne, Gray 16, Colombo ne, Mingardi 15, Zannoni (L), Stevanovic 5, Bosetti 5, Ungureanu 5, Herrera Blanco 2. All.: Musso, 2°: Gaviraghi. Battute errate: 8, vincenti 5, muri: 5.

Bartoccini Fortinfissi Perugia: Provaroni, Melli 6, Bongaerts 2, Sirressi (L), Guiducci, Rumori ne, Melandri 5, Guerra, Diouf 17, Havelkova 8, Nwakalor, Diop ne, Bauer 4. All.: Cristofani, 2°: Giovi. Battute errate: 11, vincenti 5, muri: 4.

Arbitri: Piperata - Armandola.

Spettatori: 1.294.

LA CLASSIFICA

Uyba 9; Novara 6; Conegliano 6; Monza 6; Scandicci 6; Casalmaggiore 6; Firenze 6; Trentino 4; Chieri 3; Roma 3; Vallefoglia 3; Cuneo 2; Perugia 0; Bergamo 0.

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore