/ Economia

Economia | 19 ottobre 2021, 07:00

Over 65 in pensione, dove e come godersi la vita post lavoro

Il momento di passaggio dal lavoro alla pensione è delicato, e va affrontato con organizzazione: ecco un articolo molto utile per valutare insieme tutte le opzioni possibili!

Over 65 in pensione, dove e come godersi la vita post lavoro

Quando arriva il momento di andare in pensione, per un over 65 si aprono porte a lungo attese. Si ha infatti la possibilità di godersi finalmente la vita, chiudendo con il lavoro e dedicandosi di più alla propria famiglia e alle proprie passioni. Certo, rimarrà per un po’ di tempo quel senso di vuoto legato alla routine che per decenni ha fatto parte della propria vita, ma si tratta di una conseguenza del tutto normale. Ecco perché oggi scopriremo insieme dove e come godersi la vita post lavoro.

Come affrontare il cambio vita da lavoratore a pensionato

Il momento di passaggio dal lavoro alla pensione è delicato, e va affrontato con organizzazione. Vuol dire che bisognerà programmare come riempire quei lunghi momenti di vuoto che, d’ora in poi, accompagneranno le giornate del pensionato. 

È chiaro che coltivare uno o più hobby è la soluzione migliore per tenersi impegnati e per divertirsi: d’altronde, dal giardinaggio al fai da te, dallo sport individuale alle attività di gruppo, le opzioni non mancano di certo. Una delle pratiche più stimolanti, è sicuramente l’organizzazione di viaggi, sia che si tratti di destinazioni nazionali che di tratte più lunghe. C’è anche chi decide di trasferirsi all’estero, per godersi la pensione sfruttando una tassazione più conveniente rispetto a quella italiana. In tal caso, però, le spese relative al trasferimento potrebbero rivelarsi al di fuori della propria portata, e per sopperire al problema, si potrebbe necessitare di un supporto economico. Come trovarlo? Sul web è possibile consultare alcune guide che propongono delle soluzioni valide e affidabili, come ad esempio quelle che spiegano come funziona un prestito per pensionati ex dipendenti e pensionati pubblici, un’alternativa utile a reperire il denaro necessario. A questo punto, non rimarrà che scegliere la propria meta preferita e godersi intere giornate di relax. 


Dove godersi la pensione in Italia e all’estero

In Italia esistono alcune città in particolare che danno la possibilità ad un pensionato di godersi al meglio la vita. Si fa ad esempio riferimento a centri come Ravenna, una delle città che presenta uno dei maggiori gradi di quiete, senza però rinunciare ad una vita autenticamente cittadina e non di paese. Bolzano, invece, è una meta eccellente per i pensionati che amano la cultura; ricca di biblioteche, si rivela perfetta per chi vuole continuare a coltivare le proprie passioni e tenere allenata la mente. Degna di nota anche Aosta, una delle città più convenienti per il rapporto qualità-prezzo. 

Se invece ci si sposta all’estero, ecco alcune mete vantaggiose che rappresentano un autentico must per i pensionati, anche per quanto concerne la volontà di abbassare il carico fiscale sulla pensione. In tal senso basti citare il Portogallo, che prevede un’esenzione di 10 anni per i residenti non abituali. Non mancano ovviamente le alternative, fra cui bisogna elencare la Finlandia, il Lussemburgo, la Francia, la Thailandia, Singapore, il Brasile e l’Argentina, l’Irlanda e la Slovenia. In sintesi, esiste una destinazione estera adatta per ogni gusto o necessità.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore