/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 13 ottobre 2021, 16:53

Giunta di Busto: assessori scelti, la carta vice in mano al sindaco

Dopo la riunione tra segreterie la parola torna ai partiti per l'ultimo round tranne che per un ruolo. La Lega si riunisce stasera sui suoi tre delegati, Reguzzoni: «Giusto che scelga Antonelli la figura più vicina a lui»

Il sindaco Antonelli la sera della vittoria in sala consiglio

Il sindaco Antonelli la sera della vittoria in sala consiglio

Definita la griglia di partenza, tocca alle "auto" dei partiti di maggioranza a Busto Arsizio affrontare un ultimo check dei motori. I nomi sono stati definiti, insomma, dopo la riunione di maggioranza di martedì sera, ma vanno ancora vagliati per il via libera. E ce n'è uno che invece è stato affidato a Emanuele Antonelli: quello del suo vice.

Un punto fermo sulla presidenza del consiglio comunale sembra ormai raggiunto con Forza Italia nel nome di Laura Rogora. Per la Lega sono confermati i tre assessorati: i nomi circolati sono Manuela Maffioli, Paola Reguzzoni e Giorgio Mariani. Macrodeleghe, cultura, servizi sociali e urbanistica-edilizia privata. 

Paola Reguzzoni, che è anche commissaria cittadino del partito, non conferma i nomi ma risponde: «Partendo dal percorso politico lungo cinque anni, abbiamo fatto dei ragionamenti e siamo arrivati con una proposta unanime da sottoporre al sindaco con deleghe di massima e opzioni di nomi. Ma ci confronteremo questa sera in sede».

Sulla questione vicesindaco, invece, una conferma c'è: «Abbiamo deciso comunemente di seguire le indicazioni del sindaco, quindi che sia lui a indicare un uomo o una donna vista la stretta vicinanza di questa figura alle quale poi dovrà delegare di volta in volta. Lasciamo a lui».

In questo modo, la Lega avrà comunque tre assessorati. Esattamente come la lista civica del sindaco Antonelli, per cui sono emersi Salvatore Loschiavo, Mario Cislaghi e Maurizio Artusa. Per il primo si era parlato di bilancio, poi di sicurezza, per il secondo di personale anagrafe e cimiteri, infine per Artusa sport e il bilancio. Daniela Cerana (Fratelli d'Italia) è confermata come la prescelta per l'assessorato alla scuola.

Il quadro potrebbe ancora cambiare, soprattutto in virtù del fattore tempo. Perché viene difficile pensare che tutto sarà messo in luce prima del ballottaggio a Varese. Inoltre, c'è tutto il discorso delle partecipate per cui sono stati compiuti passi avanti. Ma non proprio in piena armonia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore