/ Politica

Politica | 12 ottobre 2021, 14:11

«Il ballottaggio è una seconda opportunità per Varese: se si vuole cambiare bisogna andare a votare»

Matteo Bianchi e il centrodestra riflettono sui risultati del primo turno e lanciano un appello in vista del secondo: «I numeri sono chiari: Galimberti ha spaccato la città e l’ha lasciata nell’incertezza. Ritrovare certezze significa scegliere chi non vuole vendere qualcosa ai cittadini, ma vuole lavorare affinché l’ordinario diventi straordinario»

«Il ballottaggio è una seconda opportunità per Varese: se si vuole cambiare bisogna andare a votare»

Il ballottaggio come rincorsa ma soprattutto come una seconda opportunità. Di cambiamento per Varese.

È così che viene visto l’appuntamento elettorale di domenica prossima dal candidato sindaco Matteo Bianchi e da tutto il centrodestra. Da qui l’invito a una riflessione per tutti gli elettori: «Il risultato del primo turno è chiaro: in una provincia in cui i sindaci uscenti dei grandi centri sono stati riconfermati e con percentuali significative, Galimberti ci ha consegnato una città spaccata in due. Varese, insomma, non ha ancora una vocazione, e i suoi cittadini vivono nell’incertezza».

Come si risolve questa situazione? «L’elettorato deve prendersi un impegno: se vuole il cambiamento deve andare a votare, perché anche non votare in realtà è un voto ed è un voto contrario a quel cambiamento di cui questa città ha bisogno. Sappiamo tutti come sono andati questi cinque anni: ora i varesini hanno la possibilità di scegliere chi garantisce loro un programma chiaro ma soprattutto presenza, senso di responsabilità e la competenza di persone e uomini al posto giusto che facciano le scelte giuste, in modo da regalare alla città un’autentica visione futura. La certezza si recupera solo con il cambiamento».

Per il centrodestra unito e Matteo Bianchi «è anche una questione di priorità. Io amo le cose semplici, non i proclami: c’è chi vuole vendere ai cittadini le grandi opere ma si dimentica che le motivazioni per sentirsi varesini fieri sono la sicurezza, la vitalità e la crescita della città in cui si decide di vivere e di lavorare. La mia è una Varese di cose da fare, nella quale lo straordinario sta nell’ordinario. Abbiamo un presente forte di cui occuparci e un popolo che chiede un senso di appartenenza che in questi cinque anni non c’è mai stato».

Informazione politico elettorale


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore