/ Eventi

Eventi | 08 ottobre 2021, 10:22

I sapori del lago e del suo pesce arrivano sulle tavole di Laveno Mombello

Le ricette tradizionali a partire da quelle a base di persico, trote e lavarello, uno show cooking, un pranzo prelibato e il racconto della traversata in canoa dal Maggiore a Milano saranno gli ingredienti dell'evento di domenica alle Officine dell'Acqua lavenesi

I sapori del lago e del suo pesce arrivano sulle tavole di Laveno Mombello

Come si sfiletta un persico e quali sono le ricette tradizionali legate al lago e ai suoi pesci? Spesso anche chi vive in riva al lago non conosce le sue tradizioni e i suoi prodotti.

“Sapore di lago” è un progetto di educazione agroalimentare di CAST – Centro per un appropriato sviluppo tecnologico (www.cast-ong.org) e Associazione Vele d’Epoca Verbano (www.veledepocaverbano.com), in collaborazione con ERSAF e Regione Lombardia, che vuole avvicinare le popolazioni rivierasche al pesce e alle tradizioni peschiere. Il pesce sarà utilizzato come filo rosso narrativo per raccontare e “far assaggiare” il Lago Maggiore a studenti e cittadini.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Laveno Mombello e Sodexo, il progetto porterà nei piatti della mensa scolastica della Scuola primaria Gianoli di Mombello un menù speciale e base di pesce di lago. L’esperimento sarà accompagnato da percorsi didattici realizzati dal CAST nelle classi coinvolte e dal monitoraggio degli sprechi alimentari nelle giornate in cui è servito il pesce per misurarne, anche in termini quantitativi, il gradimento.

Per iniziare ad assaporare il lago, CAST e AVEV con la collaborazione del Comune di Laveno Mombello e Sodexo hanno organizzato, presso le Officine dell’Acqua negli ex magazzini della Stazione FNM di Laveno, un primo incontro pubblico domenica 10 ottobre che si aprirà alle ore 10.00 con un evento di show cooking di Pierre Ley, giornalista, scrittore, esperto e storico di cucina con il supporto dello chef Alessandro Onti.

Dopo aver visto la preparazione del tradizionale riso in cagnone con filetti di persico e ascoltato i racconti di Pierre Ley sarà il momento del pranzo, con un menù completamente a base di pesce di lago a cura dell’Associazione Pescatori Pallanzesi La Riva. Nel menù si potranno gustare vere e proprio delizie della cucina di lago come il carpione di trote e lavarello, i taglioni all'uovo con ragù di lago e un fritto misto di verdurine di stagione. Prenotazione obbligatoria al link: https://tinyurl.com/saporedilago

Alle ore 15, restando in tema di navigazione, la presentazione del libro “Le conche” di Roberto Biscardini e Edo Brichetti a cura dell’Associazione Riapriamo i Navigli. Il libro è un atlante di tutte le 54 conche della rete dei Navigli lombardi, molte da restaurare sui navigli esistenti e tra queste sette conche nella città di Milano (di cui solo una ancora esistente). Avvicinarsi alle conche, rinnovarne la conoscenza, significa entrare in contatto con la storia stessa della Lombardia in una prospettiva tutta europea di ripristino della navigazione lungo le direttrici Locarno - Venezia, e Colico - Venezia, passando per la “Fossa interna” di Milano.

A seguire l’ASD Pollo Surf Experience racconterà la traversata in kayak e canoa canadese realizzata ai primi di settembre da un gruppo di socilungo l’antica Via d’acqua, che consentiva il trasporto dei marmi dalle cave di Candoglia in Piemonte fino a Milano per la costruzione del Duomo. I canoisti hanno ripercorso la via trasportando dei mosaici commemorativi realizzati da loro stessi, con la scritta A.U.F. (ad usumfabricae) che compariva sui barconi da trasporto, da cui deriva l’espressione popolare “auffo”, sinonimo di “gratuitamente” (perché i barconi transitavano senza pagare dazi).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore