/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 02 ottobre 2021, 12:31

IL RICORDO. Ciao Cristian, «tutto il mondo viaggiare». Ma il cuore con la tua famiglia, la tua Busto

In città, tutti piangono il giovane Tallarida, scomparso in un incidente sulla A4. I suoi viaggi, la sua Inter (e la Pro Patria), la sua voglia di conoscere: una tragedia che colpisce l'intera comunità

Cristian Tallarida in un'immagine in Colombia, uno dei suoi viaggi postati su Facebook

Cristian Tallarida in un'immagine in Colombia, uno dei suoi viaggi postati su Facebook

Cristian e i suoi viaggi nel mondo: ci sembra di conoscerli tutti, di averli condivisi con questo ragazzo di 26 anni che amava esplorare il pianeta, ma poi tornava felice dalla sua Busto, dalla sua amata famiglia.

Ci sembra così, attraverso le foto che pubblicava su Facebook, ma anche con i racconti di papà Orazio e i suoi post che traboccavano di comprensibile fierezza. 

Avevamo poco incontrato pochi giorni fa Cristian Tallarida, si è fermato - cortese come sempre - vedendo delle persone che conosceva, a scambiare qualche parola. Felice del suo lavoro al Grand Hotel Tremezzo, gli occhi luminosi che trasmettevano quella curiosità buona, quella voglia di imparare.

Un dolore immenso, quello che travolge la famiglia Tallarida e tutta la comunità di Busto e non solo (LEGGI QUI).

Tanti i messaggi di cordoglio, anche sui social, dalla politica, dalla scuola, dallo sport. Le persone, semplicemente, che hanno voluto esprimere la vicinanza a una famiglia così provata.  Non vogliamo nominare nessuno perché oggi c'è solo un grande silenzio: quello del dolore. Piuttosto, vogliamo ricordarlo con una delle tante immagini dei suoi viaggi.

Ma anche con le sue parole, in uno dei posti visitati, molto speciale. Quando si presenta in Bulgaria allo stadio, per la sua Inter: «Tutto il mondo viaggiare (espressione di una canzone interista, con cuoricini neroazzurri, ndr). Foto con la bandiera che tanto ama mio Papá...». L'Inter e la Pro Patria nel cuore, e ogni volta eccolo raccontare tutto con gioia e semplicità.

Ciao Cristian, adesso il mondo lo abbracci da lassù con il tuo sguardo. E la tua famiglia amatissima, la tua città ancora di più.

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore