Territorio | 23 settembre 2021, 14:09

Ospedale di Luino, interrogazione in consiglio regionale di Roberto Cenci (M5S)

«Sollecitiamo ancora una volta il rifacimento del tetto e altro opere strutturali, riteniamo che i tempi siano maturi per una convergenza di tutte le forze politiche a difesa dell'ospedale, anche a livello territoriale» spiega Gianfranco Cipriano del M5S luinese.

Gianfranco Cipriano e Roberto Cenci

Gianfranco Cipriano e Roberto Cenci

Oltre che in Parlamento con un'interrogazione del deputato varesino del M5S Niccolò Invidia, il tema del futuro dell'ospedale di Luino approda anche in consiglio regionale grazie ad un'interpellanza firmata dal consigliere varesino pentastellato Roberto Cenci. 

Cenci nell'interrogazione sollecita «risposte in merito ad una valutazione riguardo al declino e alle numerose criticità emerse all’interno dell’ospedale e come intervenire per risolvere e garantire adeguate prestazioni socio-sanitarie. Con la stessa si chiede alla giunta regionale per quali interventi e con quali tempistiche verranno spesi gli 1,4 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia e destinati al nosocomio di Luino».

«Si sollecita ancora una volta - spiega in una nota Gianfranco Cipriano del M5S luinese - il rifacimento del tetto e le altre opere strutturali, il potenziamento dei servizi sanitari di medicina interna, chirurgia generale, ortopedia, anestesia e i servizi di supporto in rete di guardia attiva e/o in regime di pronta disponibilità sulle 24 ore, di radiologia, laboratorio, emoteca, letti di osservazione breve intensiva, soprattutto in considerazione del suo bacino di utenti che copre un numero significativo di comuni (21 comuni) e una importante estensione di territorio della provincia di Varese». 

Il Movimento 5 Stelle prenda atto della nota diffusa ieri da parte di ASST, che «ancora una volta è tesa ad incoraggiare e tranquillizzare la popolazione; non resta che insistere nella pressione da parte di tutte le forze politiche affinché queste promesse vengano effettivamente realizzate ed in breve tempo, dato che, dispiace constatare, negli ultimi anni dichiarazioni e propositi che si possono ritrovare tra gli articoli di vari giornali non hanno avuto poi un seguito concreto».

«Siamo consapevoli che tale appello debba essere accolto e promosso trasversalmente da tutte le parti politiche, pertanto auspichiamo che gli esponenti locali si impegnino affinché si possa ottenere un cambio di passo radicale per il nostro presidio ospedaliero. Dopo anni di iniziative volte a denunciare le inefficienze confidiamo che i tempi siano maturi per una convergenza politica, anche a livello territoriale, che vada finalmente a favore dei cittadini» conclude Cipriano. 


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Leggi tutte le notizie di LE RICETTE DI NONNA PAPERA ›

Sara Gandini

Varesina, manager di un team di UX design per professione e pasticciera per passione. Ha partecipato alla settima edizione di Bake Off Italia, emozionando il pubblico con il suo sorriso e la sua educazione.

I suoi grandi amori sono Andrea, con cui divide la vita da 14 anni, e i suoi nipoti Rebecca, Giulia, Federica e Giacomo. Il suo sogno, come ci ha raccontato in una bellissima intervista, è diventare... Nonna Papera, aprendo un giorno la sua sala da tè o un servizio di cucina a domicilio.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore