/ Cronaca

Cronaca | 19 settembre 2021, 15:49

Ondata di maltempo, superlavoro per i vigili del fuoco

Auto intrappolate, sindaci che chiedono di evitare i sottopassi. Problemi a Olgiate, Castellanza (zona Castegnate) e Gorla Minore (via Aliprandi). Oltre cento gli interventi urgenti, è stato richiamato al lavoro anche il personale libero dal servizio. Le criticità maggiori a Gallarate e Busto, dove ci sono ancora delle richieste in attesa

Allagato un sottopasso della SS336 della Malpensa

Allagato un sottopasso della SS336 della Malpensa

Interventi in ogni dove per il maltempo che si è abbattuto su tutto il Varesotto dall'ora di pranzo. I vigili del fuoco stanno intervenendo per decine di richieste causa la forte ondata di maltempo. Ovunque sono stati segnalati sottopassi allagati, strade e abitazioni private invase dall'acqua. In due ore di nubifragio sono arrivate oltre un centinaio di richieste di soccorso da tutta la provincia.

Da Nord (con i problemi più grossi a Jerago con Orago, dov'è crollato in strada un muro di contenimento interessando anche una tubazione del gas, leggi qui) a Sud (con Busto e il Gallaratese flagellati, leggi qui e qui) i vigili del fuoco hanno tratto in salvo alcuni automobilisti rimasti intrappolati nei sottopassi e per via dell'emergenza e il numero elevato di soccorsi, è stato richiamato al lavoro anche il personale libero dal servizio. Inoltre sono state richieste squadre in supporto dal comando di Milano.

Anche la Valle Olona non è scampata al maltempo di oggi. Il sindaco di Olgiate Olona, Gianni Montano, ha chiesto di evitare il sottopasso autostradale di via Diaz, mentre la frazione di Castegnate a Castellanza è rimasta isolata, con le strade come acquitrini e i vigili del fuoco costretti a chiudere le vie d'accesso per evitare danni maggiori. Problemi anche sulla Saronnese, in fondo a viale Borri. A Gorla Minore, a finire sott'acqua è stata via Aliprandi. Ma la conta dei danni è ancora in corso, un po' ovunque, così come il superlavoro dei vigili del fuoco.

AGGIORNAMENTO DELLE 16.30

Oltre 130 gli interventi di soccorso urgente, segnalano i vigili del fuoco del comando provinciale di Varese, da quanto si è scatenato il nubifragio intorno all'ora di pranzo. Le criticità maggiori nei comuni di Gallarate e Busto Arsizio, dove ci sono ancora delle richieste in attesa.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore