Calcio - 17 settembre 2021, 11:06

Il Varese si riprende Luca Piraccini. Giocatore e società vogliono chiudere il cerchio del destino: «Entro in punta di piedi in un gruppo forte»

Il club biancorosso riporta a casa l'attaccante che ha sempre dimostrato un attaccamento e una capacità di sacrificio fuori dal comune per questa maglia. Sono scelte come questa che rendono orgogliosi i tifosi di appartenere a questa storia e a questa società

Il Varese si riprende Luca Piraccini. Giocatore e società vogliono chiudere il cerchio del destino: «Entro in punta di piedi in un gruppo forte»

Due giorni all'esordio in campionato di domenica sul campo da battaglia di Lavagna e il Varese ufficializza il ritorno di Luca Piraccini. È un ritorno sofferto, atteso, voluto per un giocatore che, al di là dei gol - a cui s'è sempre aggiunta la volontà, il sacrificio, la passione, la scommessa - dimostra di voler chiudere un cerchio, come tanti al Varese, a partire dal vertice. Piraccini accetta la sfida di arrivare in corsa in una squadra dall'identità e dalla guida forte, si rimette in gioco nella piazza dove ha lasciato una grande scia d'umanità e forza, e lo fa a 34 anni dopo la promozione di un anno fa con il Gozzano (37 presenze), poi evaporata per una scelta societaria. Luca è una mosca bianca, come ce ne sono altre al Varese: perché al richiamo di una maglia con cui ha segnato 12 gol, dando comunque alla vecchia società, sia in Eccellenza che in D, molto più di quello che ha ricevuto, ha detto "sì" rinunciando magari a ciò che poteva prendere in altre piazze, per poter dimostrare qualcosa. E cioè che il cerchio del destino, a volte, può chiudersi anche quando sembra impossibile: basta volerlo. Il Varese e Pira lo vogliono: bentornato, Luca.

Il comunicato del Varese sul ritorno di Luca Piraccini.

Il Città di Varese comunica il tesseramento di Luca Piraccini, centrocampista offensivo nato ad Arona il 25 febbraio 1987 che nell’ultima stagione è stato protagonista con il Gozzano collezionando 37 presenze e realizzando 4 reti.

In Serie D, campionato in cui ha esordito diciannovenne con la maglia del Borgomanero nel 2005, Piraccini ha realizzato complessivamente 65 reti nelle sue dieci stagioni disputate con le maglie di Borgomanero, Ravenna, Borgosesia, Varese, Chieri, Caronnese, Fiorenzuola e Gozzano. Nel biennio 2013-2015, con le maglie di Borgomanero e Borgosesia, va entrambe le volte in doppia cifra: 13 reti nel 2013/14 e 17 nel 2014/15 con i granata che terminarono la stagione al quarto posto.

Oltre alle dieci stagioni in Serie D Luca Piraccini ha calcato i campi di Serie C per quattro stagioni tra il 2006-2010 con le maglie di Novara (club con il quale è cresciuto nel settore giovanile), Mezzocorona, Caravaggio e Como.

Piraccini indosserà la maglia numero 25. 

Le prime dichiarazioni di Piraccini dopo la firma: «Sono felice di aver scelto Varese e mi metterò subito a disposizione della società e dell’allenatore. Entro in punta di piedi in un gruppo forte e spero di conquistarmi i miei spazi per portare in alto il Città di Varese».

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU