Politica - 13 settembre 2021, 23:18

VIDEO - La nuova sanità del territorio: ospedale di comunità, sportelli orientativi e un osservatorio tra le proposte di Lavoriamo per Varese

Le idee per ripensare il rapporto tra cittadini e il servizio socio-sanitario, con al centro i sindaci, sono state illustrate nel corso di un convegno a Villa Cagnola organizzato dalla lista a sostegno di Davide Galimberti

VIDEO - La nuova sanità del territorio: ospedale di comunità, sportelli orientativi e un osservatorio tra le proposte di Lavoriamo per Varese

Fino a quest’anno di (dis)grazia 2021, i temi sanitari rimanevano avulsi da qualsiasi campagna elettorale per le amministrative. E non poteva essere altrimenti, vista la quasi totalità delle competenze in materia di pertinenza di Stato e Regioni.

Oggi il tema è invece diventato centrale anche là dove si deve scegliere un nuovo sindaco. Le nuove priorità le ha dettate la pandemia, capace di mettere in luce in maniera lampante e potente taluni cortocircuiti - bisognosi di nuove idee e soluzioni per essere risolti - tra cittadini e sistema sanitario. 

Lavoriamo per Varese, lista che sosterrà Davide Galimberti il 3 e 4 ottobre, questa sera ha voluto trattare in maniera concreta l’argomento, con un convegno a Villa Cagnola«La politica deve tornare a incidere nella vita delle persone, nei bisogni. E la salute è il primo di questi bisogni - ha detto la parlamentare di Italia Viva Maria Chiara Gadda - Ora avremo le risorse del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza, che andranno sul territorio ove ci saranno sindaci in grado di attrarle e di essere quei registi che sono mancati nella pandemia».

209 miliardi dal PNRR, come spenderli? Le proposte sono state discusse nella serata cui sono intervenuti anche il sindaco Galimberti e i candidati di Lavoriamo per Varese con competenze in ambito sanitario: i medici Guido Bonoldi (organizzatore dell’evento), Franco Caravati e Matteo Casali e gli infermieri  Hicham El Moutaokil e Antonella Monachello.

«La pandemia - sostengono i candidati di Lavoriamo per Varese - ha mostrato come la risposta a situazioni complesse possa realizzarsi solo attraverso una collaborazione tra i diversi soggetti che operano all’interno della rete socio-sanitaria ed ha evidenziato anche l’importanza del ruolo dell’Amministrazione Comunale in tale contesto. E, al contempo, la necessità di potenziare cure intermedie e medicina territoriale. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza del governo Draghi prevede l’attivazione in Italia di 1.288 Case della Comunità e di 602 Centrali Operative Territoriali ed il potenziamento delle cure intermedie attraverso l’attivazione degli Ospedali di Comunità. Varese ha tutte le potenzialità per diventare un modello positivo. Per questo è fondamentale che Comune, ATS e ASST, insieme a Università, Terzo Settore, e mondo sanitario pensino insieme come affrontare questa sfida ripartendo dai bisogni quotidiani dei cittadini. Non c’è solo l’emergenza, vogliamo che si mettano al centro prevenzione, gestione delle cronicità e servizi territoriali socio-assistenziali».

Ci sono poi idee concrete adattate sulla realtà varesina: un Osservatorio sui Servizi Sanitari, uno Sportello orientativo sui Servizi Sanitari per i cittadini in difficoltà, un Ospedale di Comunità presso la Fondazione Molina, progetti di educazione sanitaria nei quartieri, favorire l’arrivo di medici e infermieri a Varese per risolvere il problema della carenza di personale sanitario, ottimizzare il trasporto pubblico locale collegato alle strutture sanitarie cittadine e promuovere l’organizzazione di eventi internazionali sui temi della sanità.

Redazione


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU