Elezioni comune di Varese

 / Politica

Politica | 12 settembre 2021, 10:37

Il ritorno di Parravicini (Lega): «Bianchi, il sindaco giusto. Sport e sicurezza saranno il mio impegno»

Consigliere fino al 2016 e vicepresidente delle Commissioni Urbanistica e Sport, Roberto si ricandida: «Vogliamo riprendere il discorso interrotto 5 anni fa: è stato tanto il lavoro fatto, Galimberti lo ha solo inaugurato»

Il ritorno di Parravicini (Lega): «Bianchi, il sindaco giusto. Sport e sicurezza saranno il mio impegno»

La prima passione, lo sport, praticato sotto forma di ginnastica, calcio e basket e poi diventato sinonimo di competenza professionale con gli incarichi di osservatore (al Parma Calcio), di agente procuratore e di responsabile tecnico ai Mondiali di ciclismo di Varese 2008.

E poi la politica, quella che trova la principale ragione non nell’ambizione ma nell’aiuto degli altri cittadini: da sempre punto di riferimento per casbenatt e varesini, ecco nel 2010 l’entrata in consiglio comunale tra le fila della Lega Nord e le cariche di Vicepresidente della Commissione Urbanistica e vicepresidente della Commissione Sport e Rioni del Comune di Varese.

Ora Roberto Parravicini, 58 anni, si rimette in gioco, a disposizione di una città che vorrebbe migliore e di un candidato sindaco - Matteo Bianchi - in cui crede. Il suo nome è nella lista elettorale di quella Lega che intende riconquistare Varese: «Vogliamo riprendere il discorso interrotto nel 2016 e quanto di buono fatto fino ad allora, cose che l’amministrazione Galimberti si è limitata a inaugurare. Un esempio? Il parcheggio di via Sempione, progetto che ho seguito personalmente e avevo pensato diverso, con i negozi sotto al silo e il fotovoltaico sul tetto: con il centrosinistra sono spariti. In generale il lavoro svolto è stato ingente, soprattutto in collaborazione con l’assessore Fabio Binelli e con il dirigente Gianluca Gardelli, in particolare sul PGT».

Se l’urbanistica è un punto, gli altri che indirizzano la barra dell’impegno futuro di Parravicini (tra l’altro papà di Matteo, l’ultimo vero talento della pallacanestro “prodotto” dalla città di Varese e che oggi gioca da professionista a Scafati in Serie A2) sono sport e sicurezza. 

Sul primo: «È stato dimenticato dall’ultima amministrazione, a livello di impiantistica e come àncora sociale. Ora bisogna cambiare marcia. Le palestre cittadine, di cui nella mia precedente esperienza in consiglio feci una cernita completa, vanno riqualificate: con le conoscenze di Bianchi e l’apporto di Regione Lombardia sarà possibile farlo. E poi voglio pensare ai giovani: devono essere in ogni modo favoriti alla pratica sportiva, perché è l’unica strada per farli cresce sani fisicamente e psicologicamente e tenerli lontani dalle cose più brutte e pericolose che possono incontrare nella loro crescita».

Sul secondo: «Varese non è una città sicura, tutt’altro. Via Dandolo, Biumo: ci sono persone, soprattutto donne, che hanno paura a tornare a casa la sera e me lo hanno detto più volte. Con l’ultima amministrazione siamo andati nel baratro. Nel mandato precedente noi della Lega avevamo chiesto la presenza dei militari nei punti più sensibili della città, ma il consiglio ce l’aveva negata affermando che Varese fosse sicura: è una bugia. Io voglio tornare in consiglio per far sì che il Comune si impegni davvero su questo tema». 

Informazione Politico Elettorale


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore