Elezioni comune di Varese

 / Cronaca

Cronaca | 10 settembre 2021, 09:39

Incidente con il monopattino, 61enne in gravissime condizioni all'ospedale di Legnano

L'uomo è stato trasportato in codice rosso dopo un violento impatto con un'automobile che gli ha procurato un trauma cranico. Il Codacons: «Basta discutere sulle regole di circolazione dei monopattini, occorre agire»

Foto d'archivio

Foto d'archivio

Un uomo di 61 anni è ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Legnano, vittima di un incidente in monopattino. Il sessantunenne che è stato trasportato in codice rosso, è caduto a terra dopo l'impatto con un'automobile, procurandosi un trauma cranico. 

A segnalare il caso è il Codacons, che sottolinea come «si continui a discutere su possibili modiche alle regole di circolazione dei monopattini in Lombardia, ma le persone continuano a rischiare la vita sulle strade della nostra regione». 

«Continuare a discutere senza fare niente comporta che migliaia di persone, nel frattempo, rischiano la loro vita sulle strade lombarde - dichiara in una nota il presidente nazionale del Codacons, Marco Donzelli - nel quasi totale disinteresse della politica. Basta parlare ma agire: subito casco obbligatorio per tutte le età, controlli severissimi per tutti coloro che violano le regole, consentire la circolazione dei monopattini solamente nelle strade previste ad hoc per loro o nelle piste ciclabili, per evitare possibili gravi conseguenze; è arrivato il momento di fare qualcosa». 

Cronaca Lombardia: mentre si continua a discutere su possibili modificazioni delle regole per quanto riguarda la circolazione dei monopattini in tutta la Regione, le persone continuano a rischiare la vita sulle strade.E' il caso di un 61enne che dopo un impatto con automobile e la rovinosa caduta a terra è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Legnano dove sta lottando tra la vita e la morte a causa di un gravissimo trauma cranico.Codacons: "Continuare a discutere senza fare niente comporta che migliaia di persone, nel frattempo, rischiano la loro vita sulle strade lombarde - attacca il Presidente Nazionale del Codacons, Marco Donzelli - nel quasi totale disinteresse della politica.Basta parlare ma agire: subito casco obbligatorio per tutte le età, controlli severissimi per tutti coloro che violano le regole, consentire la circolazione dei monopattini solamente nelle strade previste ad hoc per loro o nelle piste ciclabili, per evitare possibili gravi conseguenze, ma è arrivato il momento di fare qualcosa."

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore