Elezioni comune di Varese

 / Busto Arsizio

Busto Arsizio | 08 settembre 2021, 13:05

Giornata mondiale del fisioterapista. Figura importante anche per i malati di Covid

Da marzo 2020 a oggi, i fisioterapisti dell’Asst Valle Olona, divisi nei presidi di Busto, Gallarate, Saronno e Somma Lombardo, hanno trattato 2072 pazienti Covid per un totale di 28.678 sedute. Le testimonianze in un video

Giornata mondiale del fisioterapista. Figura importante anche per i malati di Covid

L’8 settembre, in tutto il mondo si celebra la Giornata mondiale del fisioterapista. L’iniziativa è nata nel 1951 in occasione della prima Confederazione mondiale per la fisioterapia, che da quest’anno prende il nome di World Physiotherapy.

Questa giornata ha lo scopo di promuovere il ruolo del fisioterapista a supporto della salute e del benessere della popolazione.  Inoltre, è un modo per sensibilizzare le istituzioni verso la professione e verso i pazienti. Nel 2021 la Giornata mondiale della fisioterapia è dedicata al ruolo del fisioterapista nella riabilitazione dopo Covid-19. Lo slogan della Giornata è: “Con la fisioterapia la vita si rimette in movimento”. 

Già quando il paziente viene ricoverato in terapia intensiva il fisioterapista assiste i pazienti intubati aiutandoli con esercizi di ginnastica passiva e/o attiva assistita muovendo gli arti del paziente, impossibilitato a farlo da solo o aiutandolo a colmare il deficit di forza al fine di prevenire ulteriori danni secondari. Il lavoro attivo assistito e se possibile attivo a blandi carichi previene anche il decondizionamento motorio conseguente all’allettamento e favorisce l’iniziale ricondizionamento motorio.

Successivamente all’uscita dalla terapia intensiva, il fisioterapista aiuta il paziente nel recuperare più in fretta la mobilità articolare e, soprattutto inizia o prosegue nel percorso di ricondizonamento motorio.  Un processo che nelle forme più severe della malattia può durare anche molte settimane o mesi.

Da marzo 2020 a oggi, i fisioterapisti dell’Asst Valle Olona, divisi nei presidi di Busto Arsizio, Gallarate, Saronno e Somma Lombardo hanno trattato 2072 pazienti Covid per un totale di 28.678 sedute fisioterapiche.

In occasione della Giornata mondiale del fisioterapista, Asst Valle Olona, oltre a raccogliere i dati sulle prestazioni effettuate nel periodo post-Covid, ha chiesto ad alcuni ex pazienti, colpiti da forme severe della malattia, di raccontarci come la fisioterapia li abbia aiutati nel riprendersi dalla malattia.

«Un grazie speciale – dice Asst Valle Olona – va ai nostri “attori”, Vittorio, Dario e Daniele, che si sono prestati a “rivivere” un momento per loro molto difficile.
Auguriamo a loro, alle loro famiglie e a tutti coloro che sono stati segnati da questa malattia, un futuro felice e in salute. Un doveroso, grazie, infine ai colleghi fisioterapisti per il prezioso lavoro».

IL VIDEO DI ASST VALLE OLONA

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore