Lettere - 16 agosto 2021, 17:57

Stefano Ghilotti esprime solidarietà alle vicende dell'Afghanistan

Sono veramente indignato. Non come Avvocato, non come aspirante Consigliere di Varese. Sono indignato come uomo.

Stefano Ghilotti esprime solidarietà alle vicende dell'Afghanistan

Riceviamo e pubblichiamo

 

Sono veramente indignato.
Non come Avvocato, non come aspirante Consigliere di Varese.
Sono indignato come uomo.
Terrificanti le immagini che arrivano dall’Afghanistan.
Persone che materialmente si attaccano agli aerei per trovare quella libertà tanto loro promessa, per poi precipitare nel vuoto e trovare la morte.
Quella morte che, evidentemente, spaventa meno di un regime, quello talebano, che riporterà a quell’integralismo islamico che dall’ 11 settembre 2001 ha dichiarato guerra al mondo occidentale, al nostro mondo.
E l’Europea e l’Amministrazione Americana oggi cosa fanno?
Nulla. Esattamente nulla.
Sono passati vent’anni dell'inizio dell'operazione militare americana, successiva agli attentati terroristici dell'11 settembre 2001. Due decenni segnati da un iniziale successo delle truppe occidentali, poi degenerato in un logorio che ha portato alla decisione della Casa Bianca di ritirare le proprie forze dal territorio.
Eppure tutti esaltati quando il Mullah Omar fuggi da Kandahar in motocicletta.
Per non parlare di quando il presidente Americano annuncio’ la morte di Bin Laden.
L’orgoglio americano alle stelle.
E noi restiamo a guardare come se la cosa non ci riguardasse.
Voglio allora ricordare che “nei detti del Profeta” Maometto aveva annunciato la conquista della Roma cristiana.

Già, il nostro paese ha la memoria corta; 8,8 miliardi spesi, 54 morti e 625 feriti. Questo il prezzo pagato dall’Italia per liberarci dai talebani! Ed ora stiamo a guardare?? Bene qualcuno spieghi almeno alle famiglie di quei 54 morti che se ne sono andati per nulla!!

Sono indignato, attonito e incredulo.

La sinistra italiana con la sua politica di accoglienza indiscriminata ed il suo continuo parlare di ius soli non si rende conto del vero problema.

Quanto tempo passerà prima che i talebani entreranno nel nostro paese?
Chi li controllerà?

Auguro a tutti sonni tranquilli..

Stefano Ghilotti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU