/ Eventi

Eventi | 09 agosto 2021, 07:20

Olgiate ritrova la Festa della Terza Età

Serviranno la prenotazione e il green pass, ma la tradizionale festa per gli over 65 è quest'anno un'occasione bella per ritrovare la socialità in un contesto sicuro e sereno. L'appuntamento è per domenica 5 settembre, al parco dell'Opai

Olgiate ritrova la Festa della Terza Età

Dopo la pausa forzata dal Covid, a Olgiate tornerà la “Festa della Terza Età”. Si svolgerà domenica 5 settembre, alle 12, presso il parco di Villa Gonzaga.

La formula proposta quest’anno prevede un pranzo con musica dal vivo, dedicato a tutti i cittadini olgiatesi che hanno compiuto almeno 65 anni. «Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria – spiega l’assessore ai Servizi sociali, Mauro Carnelosso – questa fascia di cittadinanza ha dovuto limitare fortemente la propria socialità per preservare il più possibile la propria salute. Oggi, per fortuna, la situazione è cambiata, e abbiamo voluto organizzare quest’evento per offrire loro un’occasione per riappropriarsi della propria dimensione sociale in un contesto sicuro e sereno».

Per partecipare all’evento, infatti, la prenotazione è obbligatoria, così come la mascherina, e si dovrà essere muniti di Green Pass. Andrà presentato all’ingresso, unitamente al biglietto che si potrà acquistare sino al 21 agosto presso la cartoleria di via Cavour, e dal 21 al 28 agosto presso la sede della Pro Loco, che ha collaborato con l’amministrazione per l’organizzazione dell’evento.

Domenica 5 settembre l'appuntamento al parco dell’Opai (Villa Gonzaga): dopo un breve aperitivo, inizierà il pranzo vero e proprio, accompagnato da un intrattenimento musicale pensato appositamente per l’occasione.

«Quando abbiamo deciso di riproporre la Festa – sottolinea l’assessore con delega alla Terza Età Luisella Tognoli – abbiamo fortemente voluto che a fare compagnia agli ospiti durante il pranzo ci fosse della musica dal vivo sin dal loro arrivo. La musica, infatti, è qualcosa che da subito ci fa sentire bene accolti, che ci mette di buon umore, e contribuisce a creare un’atmosfera di serenità e socialità».

L’amministrazione, inoltre, ha volutamente scelto di rivolgersi ad alcune realtà del territorio olgiatese per la preparazione e organizzazione del pranzo, volendo che questa manifestazione diventasse anche l’occasione per sostenere alcune delle attività che hanno sofferto a causa delle chiusure dei mesi scorsi.

Il costo della giornata, che in caso di maltempo si terrà presso l’oratorio del Buon Gesù, è di 15 euro. La festa, organizzata dal Comune di Olgiate in collaborazione con la Pro Loco e la Protezione civile, si svolgerà con un numero limitato di partecipanti, scelta fatta per poter garantire la massima sicurezza.

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore