/ Territorio

Territorio | 04 agosto 2021, 18:43

Maltempo. La "diga" di Gavirate sta tenendo, esondato il torrente Pianazzo a Lavena Ponte Tresa

Lo straripamento di un nuovo torrente a Pozzuolo è stato contenuto e deviato dalle barriere messe della Protezione Civile: a Lavena allagate abitazioni e strade. Caduto anche un albero. Sotto controllo la situazione a Luvinate.

Lavena Ponte Tresa l'esondazione del torrente Pianazzo (foto da Facebook "Io cambio con Mastromarino sindaco)

Lavena Ponte Tresa l'esondazione del torrente Pianazzo (foto da Facebook "Io cambio con Mastromarino sindaco)

Le piogge torrenziali che puntualmente si sono abbattute oggi pomeriggio sul Varesotto hanno colpito ancora Gavirate, dov'è esondato un torrente a Pozzuolo ma dove, la diga costruita dalla Protezione Civile sta per fortuna tenendo.

Sotto controllo al momento la situazione Luvinate, un altro paese flagellato dal maltempo solo una settimana fa, mentre a Lavena Ponte Tresa è esondato il torrente Pianazzo, allagando alcune strade come via Prada e alcune abitazioni e attività. 

«Intensità della pioggia è stata molto forte - commenta il vicesindaco di Gavirate Massimo Parola che sta monitorando la situazione sul campo - a Ca' de Monti il ponte e quanto realizzato nei giorni scorsi a ritmo da record sta tenendo, come anche la diga costruita dalla Protezione Civile». 

Proprio grazie allo sbarramento di sacchi e all'uso delle autopompe a Pozzuolo in via Morelli e Manzoni, l'esondazione di nuovo corso d'acqua, che non era straripato mercoledì scorso è stata contenuta e convogliata evitando che l'acqua finisse nelle case. 

A Gavirate sono impegnati quattro gruppi di Protezione Civile, con Gemonio, Gorla e Fagnano a dare manforte ai volontari gaviratesi. «Monitoriamo la situazione minuto per minuto, ci aspettiamo ancora piogge forti attorno alle 21» spiega Parola.

A Lavena Ponte Tresa è esondato invece il torrente Pianazzo, causando l'allagamento di alcune abitazioni e attività, oltre che di alcune strade come via Prada, causando la rabbia dei residenti. «Comprendo la rabbia di chi nuovamente si trova invaso dall’acqua o è in pensiero per il persistente maltempo - afferma il sindaco Massimo Mastromarino - finalmente in autunno dovrebbero iniziare i lavori del progetto che risolverà il problema». Sempre a Lavena Ponte Tresa, a causa del maltempo, è anche caduto un albero in via Nariano. 

A Luvinate situazione sotto controllo. «Di acqua ne è scesa tanta ma non ha creato danni» sottolinea il sindaco Alessandro Boriani. 

 

 

Matteo Fontana

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore