Sport - 30 luglio 2021, 14:18

Olimpiadi: super Arianna Castiglioni trascina la staffetta mista femminile in finale

Finalmente in acqua. E nuovamente ha nuotato alla grande, nella seconda frazione a rana della staffetta 4x100 mista con le compagne Panziera (dorso), Di Liddo (farfalla) e Pellegrini (stile libero). Gran tempo, record italiano e posto in finale per Arianna (quasi) garantito. La decisione ultima spetta al CT del nuoto

Arianna Castiglioni

Arianna Castiglioni

Finalmente in acqua. Ha dovuto attendere praticamente tutto lo svolgimento del programma del nuoto in piscina, prima di scendere in vasca, la “nostra” Arianna Castiglioni. E nuovamente ha nuotato alla grande, nella seconda frazione a rana della staffetta 4x100 mista con le compagne Panziera (dorso), Di Liddo (farfalla) e la “divina” Pellegrini (stile libero), alla penultima gara della sua fantastica carriera.

Perché le ragazze della staffetta mista sono arrivate seconde in batteria (col tempo di 3.55.79, nuovo record italiano) dietro all'Australia e si sono qualificate con il quarto crono assoluto per la finale di domenica 1 agosto, nella notte (4.30 ora italiana).

La bustocca Arianna, che nelle eliminatorie ha nuotato 1.05.26, conferma il suo stato di grazia, un tempo migliore di quello già straordinario fatto registrare agli Europei di Budapest (1.05.66). Per questo motivo, il posto di frazionista a rana nella finale di domenica dovrebbe essere suo (bisognerà attendere la decisione del CT Butini) e non dell'amica-rivale Martina Carraro, che in questa olimpiade è arrivata settima nella gara individuale dei 100 m rana femminili. La gara di Arianna, che la “nostra” atleta avrebbe meritato di disputare. Ma tant'è. Adesso c'è un'altra finale da “correre” e, magari, un piccolo (grande) sogno da realizzare.

«Sono contenta, ho rotto il ghiaccio. Non ce la facevo più a guardare le compagne. Questa staffetta sta crescendo molto» ha detto Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) a fine gara, con un bel sorriso stampato in volto, come le compagne di squadra.

Anche la staffetta mista maschile, con il varesino Martinenghi (ranista e già medaglia di bronzo nei 100 m individuali, LEGGI QUI), ha strappato il pass per la finale di domenica con il miglior tempo assoluto (3.30.02). Si pensa e si sogna in grande pure in questo caso (LEGGI QUI).

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU