Elezioni comune di Varese

 / Territorio

Territorio | 26 luglio 2021, 13:51

Samarate taglia la Tari alle famiglie in difficoltà

Riduzione del 50%. ll vicesindaco Nicoletta Alampi: «L’importo messo a bilancio con fondi comunali, è di 5mila euro, evidenziando, comunque, che in caso di necessità si provvederà ad integrare»

Il municipio di Samarate

Il municipio di Samarate

Ancora un aiuto alle famiglie samaratesi in difficoltà, nel pagamento Tari.

Nella seduta del 28 giugno 2021 - ricorda l'amministrazione - il consiglio comunale ha approvato le tariffe e definito le scadenze per il versamento della Tari per l’anno in corso. Gli avvisi di pagamento, completi delle indicazioni in merito a scadenze e modalità di versamento,  saranno inviati a domicilio entro i primi giorni di ottobre.

Per contenere gli effetti negativi che l’emergenza Covid sta generando sull’intero tessuto sociale ed in continuità con quanto già previsto per l’anno 2020 il consiglio comunale ha deciso di sostenere gli utenti/famiglie in difficoltà economica prevedendo una agevolazione pari al 50% della Tari annualmente dovuta (sia in parte fissa che in parte variabile) dalle utenze domestiche.

Unico requisito è quello di essere in possesso delle condizioni per l’ammissibilità al bonus sociale per disagio economico per la fornitura di energia elettrica e/o per la fornitura di gas e/o per la fornitura del servizio idrico integrato (indicatore Isee non superiore a 8.265 euro - indicatore Isee non superiore a 20.000 euro con almeno 4 figli a carico – titolare di Reddito di Cittadinanza o Pensione di Cittadinanza).

«Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, l’amministrazione comunale ha deciso di riproporre la Tari Sociale a tutela delle famiglie in difficoltà economica. A seguito di stima effettuata dagli uffici competenti, l’importo messo a bilancio con fondi comunali, è di euro 5.000,00, evidenziando, comunque, che in caso di necessità  si provvederà ad integrare - spiega il vicesindaco Nicoletta Alampi, assessore ai Servizi sociali - I soggetti che avevano già ottenuto la predetta agevolazione per l’anno 2020, la stessa verrà applicata d’ufficio per la Tari dell’anno 2021 e sarà indicata nell’avviso di pagamento, con la richiesta di presentare, a pena di decadenza, l’attestazione Isee in corso di validità entro il 31/12/2021».

Ancora, «i nuovi beneficiari invece dovranno presentare apposita istanza entro il 31/12/2021 correlata da idonea documentazione che attesti il possesso delle condizioni di ammissibilità al bonus».

Per maggiori informazioni potete rivolgervi al Servizio Tributi al numero 0331 221426, da lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore