Elezioni comune di Varese

 / Politica

Politica | 25 luglio 2021, 13:37

Elezioni, Progetto Concittadino e Collettiva correranno insieme: «Vogliamo contare di più»

I due movimenti civici che fanno riferimento all’assessore De Simone e al consigliere Laforgia hanno firmato il manifesto programmatico per le prossime amministrative. Al centro cultura, inclusione e transizione ecologica: «Pronti a presentarci nei quartieri»

Elezioni, Progetto Concittadino e Collettiva correranno insieme: «Vogliamo contare di più»

Trenta candidati a consigliere comunale e un’unica lista che riunisce le realtà di Progetto Concittadino e Collettiva. E’ stato presentato questa mattina il manifesto programmatico dei due movimenti che hanno sancito un patto elettorale per correre insieme a sostegno della ricandidatura del sindaco uscente, Davide Galimberti.

«Il lavoro che presentiamo come Progetto Concittadino e Collettiva è frutto di un lungo percorso condiviso e partecipato, che fin da subito si è caratterizzato per alcuni aspetti secondo noi fondamentali una prospettiva progressista di sinistra che pone al centro la giustizia sociale e la lotta al cambiamento climatico; l'apertura al contributi e alle riflessioni delle numerose persone che abbiamo incontrato e continuiamo a incontrare durante le iniziative pubbliche; l'orizzontalità e l'inclusività che contraddistinguono il nostro approccio, che hanno portato tanti di noi a trovare finalmente uno spazio in cui sentirsi accolti e ascoltati e in cui potersi esprimere in senso civico e politico».

Al centro del sodalizio elettorale, la convinzione che «solo attraverso una pluralità di voci si possa realizzare un discorso pienamente rappresentativo della complessità che riguarda tutti i temi affrontati». Il Manifesto si articola in tre sezioni. «La prima illustra in linea generale la nostra visione e idea della città di Varese e il metodo partecipativo che stiamo utilizzando per elaborarla; la seconda è dedicata al nostro alfabeto, cioè i tre assi portanti che riteniamo centrali per l'azione del futuro governo della città cultura, inclusione, transizione ecologica; nella terza sezione avanziamo dieci proposte di azioni, o campi di azioni, che vorremmo sostenere nel corso della prossima amministrazione».

«Progetto Concittadino 2016-2021: in 5 anni è cambiato molto – ha detto l’assessore Dino De Simone Ci siamo uniti agli amici di Collettiva prima di tutto e abbiamo messo in piedi una lista che intenzione di supportare l’amministrazione Galimberti con forza, energia e vitalità, ma vogliamo anche contare di più. Da oggi parte la nostra campagna elettorale: andremo in giro per i quartieri a raccontare chi siamo e cosa vogliamo perché nella prossima coalizione vogliamo puntare a cambiare in meglio Varese, a farla diventare sempre più inclusiva, ecologica e sostenibile. Alle prossime elezioni ci saremo e ci saremo con forza».

DIECI PROPOSTE PER LA CITTÀ DI VARESE

1) Azioni di mitigazione del cambiamenti climatici // Verde urbano, consumo di suolo ed edifici a "impatto 0”

2) Rendere vivi gli spazi urbani // Assessorato alla rigenerazione, progetti di autorecupero, beni confiscati alle mafie e orti urbani

3) Mobilità sostenibile // Ciclabile Stazione-Università, ampia pedonalizzazione e mezzi pubblici serali

4) Diritto alla casa // Agenzia Pubblica per l'Abitare

5) Una città che si prende cura // Assistenza alla non-autosufficienza, sostegno all'autonomia in età anziana e progetti di vita per la disabilità

6) La scuola al centro della città // Asili nido, contrasto alla povertà educativa, scuole aperte e coprogettazione

7) Una città che accoglie // Lotta alle discriminazioni, alla disparità e alla violenza di genere

8) Sindaco/a della notte // Vita notturna, impresa culturale giovanile e creatività in città

9) L'istituzione culturale // Inclusività, spazi culturali e teatro cittadino

10) Partecipazione // Beni comuni, bilancio partecipativo e spazi di condivisione

«Porteremo le nostre idee in tutti i rioni. Pensiamo che la distinzione tra il centro e la periferia non sia soltanto legata ad una condizione geografica, ma sia soprattutto determinata dall'uso che si fa del territorio - ha spiegato Cinzia Iomazzo - Immaginiamo la città di Varese policentrica in cui tutti i quartieri sono il centro della vita della città».

I CANDIDATI

Ernestina Bagatella, Marco Bellante, Giovanna Bianchi, Natalino Bianchi, Davide Castelli, Francesca Coffano, Massimo Crugnola,
Maria Grazia D'Amico, Dino De Simone, Dario Dellanoce, Teresita Freddi, Eugenio Gervasini, Cinzia Iommazzo, Enzo R. Laforgia, Eva Pugina, Alessandro Leone, Valentina Mallawarachchi, Giacomo Mastrorosa, Maria Teresa Miccoli, Marina Micheli, Francesco Miotti, Daniela Penazzi, Elena Provenzano, Antonello Ruzzini, Cecilia Santo, Tiziana Cilia Schiavoni, Lorenzo Serafin, Emanuele Talamona, Giuia Tiziani e Luigi Viavattene

Valentina Fumagalli


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore