Elezioni comune di Varese

 / Calcio

Calcio | 24 luglio 2021, 14:00

L'Accademia Varese fa tornare alla vita il sabbione dell'antistadio, dove tutto iniziò

Una bellissima notizia per chi ama il calcio in città, i ragazzi e il futuro: la società giovanile ispirata da Sean Sogliano ha trovato l'accordo con il Comune e sistemerà il campo alle spalle dei distinti, facendo allenare i baby in maglia biancorossa

I cumuli d'erba e l'abbandono dell'antistadio sono già spariti: l'effetto delle amorevoli cure della ditta Vanoni, per conto dell'Accademia Varese, si vede già

I cumuli d'erba e l'abbandono dell'antistadio sono già spariti: l'effetto delle amorevoli cure della ditta Vanoni, per conto dell'Accademia Varese, si vede già

Dopo i bandi e i mega progetti con pista del ghiaccio e campi di padel o basket, il ritorno alle origini: il campo in terra dell'antistadio verrà riportato in vita e gestito con cura dall'Accademia Varese voluta da Sean Sogliano. L'accordo con il Comune è già stato trovato e, come si nota dall'immagine, i lavori di sistemazione di un luogo che profuma di magia e radici del calcio biancorosso sono già a buon punto.

Là dove c'erano fino a dieci giorni fa mezzo metro di erba e abbandono (leggi QUI), oggi c'è una luce di speranza e, a pulizia ultimata, ci saranno anche i piccoletti in biancorosso dell'Accademia che, con alcune squadre formate dai più giovani, continueranno ad allenarsi anche sul campetto in sintetico dietro la tribuna. 

Nulla di faraonico ma, grazie anche alla ditta Vanoni subito preallertata dalla società giovanile biancorossa e già in azione, il mitico "sabbione" manterrà la sua storicità e la sua funzione: crescere giovani calciatori, partendo dalla capacità di stare assieme e faticare su un campetto che, proprio per le sue caratteristiche, è stato scelto da tutti i grandi tecnici e dirigenti biancorossi della storia per "svezzare" talenti e crescere uomini veri. 

L'idea, la volontà e l'umiltà dell'Accademia Varese hanno fatto il resto, unendo anima a senso d'appartenenza alla cura amorosa verso un luogo "sacro" per il calcio biancorosso. Dove tuttò iniziò.

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore