/ Territorio

Territorio | 20 luglio 2021, 18:31

«Viggiù terra di artisti e pompieri. Così siamo ritornati a vivere e sorridere»

Le parole del sindaco Emanuela Quintiglio hanno salutato l'evento di Villa Borromeo che ha visto l'esibizione della banda dei Vigili del Fuoco

«Viggiù terra di artisti e pompieri. Così siamo ritornati a vivere e sorridere»

«Siamo ritornati a sorridere e a vivere insieme». Con queste parole il sindaco di Viggiù Emanuela Quintiglio ha commentato pubblicamente la giornata di festa che ha visto l'esibizione della banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco a Villa Borromeo (leggi qui).

«Orgogliosi di aver avuto la straordinaria opportunità di ospitare il Capo del Corpo dei vigili del Fuoco, generale Fabio Dattilo, la Banda musicale del Corpo e molti comandanti e direttori regionali e aver potuto mostrare a loro, e alle altre autorità intervenute, la nostra Viggiù in tutto il suo splendore.

Ciò che ci ha reso ancor più soddisfatti sono stati, però, i vostri, e nostri, sorrisi. Ritornare a vivere le nostre piazze, ritrovarci a goderci insieme una semplice festa è stato semplicemente fantastico.

Grazie ai molti commercianti che si sono messi in gioco contribuendo nell’ottima riuscita dell’evento, ai super Ragazzi di Ivantus e al loro magnifico tricolore che ha invaso la via Roma, al Vespa club, gli steward, agli Alpini, ( sempre presenti ), alla “ Bandella”, agli Acustix ed al nostro immenso gruppo di protezione civile e all’altrettanto ineguagliabile Ufficio Tecnico del Comune. Un ringraziamento di vero cuore al Comandante dei Vigili del Fuoco di Varese, Antonio Albanese e a tutti i suoi fantastici collaboratori.

Viggiu terra di artisti e dei Pompieri»

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore