/ Gallarate

Gallarate | 19 luglio 2021, 12:40

Gallarate, addio a Lorenzo Scandroglio. Uomo di montagna, colto e gentile

Il saluto di Massimo Gnocchi. Scandroglio, giornalista, lascia un vuoto culturale e umano

Gallarate, addio a Lorenzo Scandroglio. Una vita per la montagna

Gallarate, addio a Lorenzo Scandroglio. Una vita per la montagna

Era “uno di montagna”. Lui la montagna la amava, al punto di farne luogo di vita. Di disponibilità. Di condivisione. Giornalista, gestiva un rifugio e aveva addestrato un cane. Per soccorrere. Per aiutare. Per vivere.

Di seguito il ricordo di Massimo Gnocchi

 

Caro Lorenzo, aspettavo le tue righe di contributo al progetto per la nostra città, ed invece sono qui io a scriverne per te in un momento triste ed inaspettato. Come un fiocco di neve nella bufera te ne sei andato così, senza un saluto, senza una pacca sulle spalle. La vita ci insegna a vivere bene il nostro tempo. A non essere mai banali e a pensare al bene di tutti. Tu amavi la natura e le montagne al punto da volerci vivere dentro, e lo hai fatto. Non ho parole per descrivere cosa proviamo in tanti ed io in particolare. Nonostante in questi ultimi anni ci si fosse visti poco. Infatti, negli ultimi mesi i nostri destini si erano nuovamente intrecciati per quella passione, quel sentimento di bellezza ed amore per Gallarate, che avremmo condiviso in una scalata improba ma da tentare perché era il nostro tempo. Il tempo di piantare un albero che facesse ombra alle nuove generazioni e insegnasse loro il valore dell'impegno, della cultura, del rispetto e dell'imprescindibile importanza della natura che ci circonda. Non la abbiamo potuta scalare. Hai voluto volare su ove osano le aquile. Possa il tuo spirito libero accompagnare i nostri pensieri e proteggere i tuoi famigliari e chi ti aveva amato e ti amava. Per parte mia non potrò mai ringraziarti abbastanza per la fiducia che mi avevi data. D'ora in avanti, ogni volta che salirò in qualche sentiero di montagna, so che tu sarai lì con me. A indicare ai sognatori di un domani migliore quale sia la strada meno difficile per arrivare alla vetta. Con infinito affetto, Massimo Gnocchi

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore