/ Territorio

Territorio | 18 luglio 2021, 20:29

L'Anpi di Daverio:«Fermate la propaganda di Do.Ra.»

Tognola contro le scritte apposte dai militanti della Comunità dei Dodici Raggi sulla provinciale che attraversa il paese: «Non riconoscono la Costituzione italiana, non ne rispettano le regole, rimuovete le loro scritte»

L'Anpi di Daverio:«Fermate la propaganda di Do.Ra.»

L'Anpi di Daverio, nella persona di Alberto Tognola, candidato sindaco, chiede all'amministrazione la rimozione delle scritte apposte da Do.Ra sulla provinciale cha attraversa il paese.

«Per la seconda volta a distanza di circa un mese sono ricomparse sulla rotatoria della provinciale di Daverio le scritte fasciste che fanno riferimento alla Comunità militante dei dodici raggi - scrive Anpi in comunicato - Questa organizzazione si richiama a simbologie naziste e precisamente alla sala dei dodici raggi che Himmler aveva destinato ai capi delle SS naziste, nel castello di Wewelsburg. Questo gruppo neonazista, già indagato dalla magistratura, continua nella sua opera provocatoria tesa al controllo del territorio. Si tratta di un movimento di esplicito e dichiarato richiamo fascista e nazionalsocialista, come si può vedere chiaramente sul loro sito. Come mezzi per perseguire il loro obiettivo politico viene indicato: Tutti. Non riconoscono la Costituzione italiana, non ne rispettano le regole. Al fine di non consentire la propaganda di questo gruppo e la diffusione della loro attività ANPI sezione di Daverio chiede che l'Amministrazione comunale prenda in urgente considerazione la copertura delle scritte come prontamente fatto la scorsa volta, chiede inoltre che le Istituzioni e le Forze dell'ordine intervengano per ripristinare la legalità».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore