Elezioni comune di Varese

 / Malpensa

Malpensa | 12 luglio 2021, 15:49

Ryanair recluta piloti: ne cerca duemila

Servono a "coprire" le necessità connesse alla consegna di nuovi aeromobili, nei prossimi tre anni

Duemila nuovi piloti in tre anni: servono a Ryanair in ragione dell'acquisizione di nuovi aeromobili

Duemila nuovi piloti in tre anni: servono a Ryanair in ragione dell'acquisizione di nuovi aeromobili

Ryanair ha annunciato oggi, 12 luglio, una campagna di reclutamento per 2.000 piloti da inserire negli equipaggi degli aeromobili in consegna nei prossimi tre anni, mentre si riprende e si riorganizza dopo la pandemia (la compagnia ha, fra l’altro, preso in consegna il suo primo Boeing 737-8200 Gamechanger, che consente di ridurre dei costi, consumo di carburante, emissioni sonore e di CO2). Nel complesso, si puntualizza in un comunicato  «l’investimento in nuovi aeromobili rafforza l'impegno ambientale. Come parte delle iniziative di crescita professionale offerte da Ryanair, la maggior parte dei posti vacanti di capitano creati dalle consegne sarà coperta grazie a promozioni interne, che creano opportunità per la sostituzione dei primi ufficiali e di nuovi piloti cadetti, i quali hanno la possibilità di diventare la nuova generazione di primi ufficiali e capitani della compagnia».

I corsi di formazione si svolgeranno nel 2021, così da essere ultimati nel 2022 e consentire di ricoprire posizioni in tutta Europa. Ryanair ha stretto una partnership con la Airline Flight Academy di Dublino per offrire corsi di formazione per Boeing 737 come parte di questa campagna di reclutamento. Gli aspiranti piloti possono consultare il link careers.ryanair.com/pilots per dettagli sui programmi di formazione Ryanair Mentored.

Darrell Hughes,  People director, ha dichiarato:  «Mentre prendiamo in consegna più di 210 rivoluzionari aeromobili Boeing 737-8200, reclutiamo oltre 2000 piloti nei prossimi tre anni per coprire le posizioni vacanti create da questa crescita. È un'ottima notizia per piloti esperti e aspiranti, ma anche per i nostri piloti, che apprezzeranno le possibilità di promozioni. Nel corso della pandemia, Ryanair ha lavorato a stretto contatto con il proprio personale per salvare posti di lavoro e siamo lieti di iniziare a pianificare un ritorno alla crescita per i prossimi anni, mentre ci riprendiamo dalla crisi di Covid-19 e raggiungiamo i 200 milioni di passeggeri entro l'anno fiscale 2024».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore