/ Cronaca

Cronaca | 06 luglio 2021, 17:23

Schianto in moto a Ternate, la vittima lavorava alla Whirlpool. I sindacati: «Vicini alla famiglia»

La Fim Cisl dei Laghi esprime cordoglio dopo l'incidente di questo pomeriggio costata la vita al gaviratese Adriano Amenta: anche l'altro motociclista ferito lavora nella stessa azienda

Schianto in moto a Ternate, la vittima lavorava alla Whirlpool. I sindacati: «Vicini alla famiglia»

«La Fim Cisl dei Laghi è vicina alla famiglia del lavoratore della Whirlpool deceduto oggi in un tragico incidente lungo la strada che porta a Cassinetta di Biandronno e confida in una pronta guarigione dell’altro lavoratore, impiegato sempre presso la stessa azienda, rimasto ferito nello scontro».

L'uomo, Adriano Amenta 52 anni e residente a Gavirate, è morto nel primo pomeriggio dopo essersi scontrato con un'altra due ruote mentre viaggiava in sella alla sua moto. Ferito, ma non in pericolo di vita, l'altro motociclista (leggi QUI), che viaggiava su uno scooter.

Lo dichiara Caterina Valsecchi, segretario generale della Fim Cisl dei Laghi. «Oggi più che mai - continua Caterina - la sicurezza nei luoghi di lavoro, e in itinere per arrivarci, è un tema estremamente caldo. La sensazione è che la velocità con cui il sistema produttivo si è rimesso in moto abbia determinato anche una preoccupante ripresa degli infortuni. Proprio per scongiurare questo rischio la Fim Cisl dei Laghi rimarca l’urgenza del consolidarsi di una cultura che abbia nell’attenzione alla salute e alla sicurezza il suo fondamento. Non a caso il Consiglio generale della Fim Cisl dei Laghi del prossimo 16 luglio sarà dedicato proprio a questo argomento».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore