/ Cronaca

Cronaca | 17 giugno 2021, 16:47

Calci e pugni al dipendente dell'hotel per fuggire con i soldi della cassa. Un arresto a Gazzada

I carabinieri di Varese hanno fermato l'uomo prima che si desse alla fuga: aveva cercato di portare via alcune banconote dal registratore di cassa di una struttura ricettiva della zona, arrivando ad aggredire un addetto

Calci e pugni al dipendente dell'hotel per fuggire con i soldi della cassa. Un arresto a Gazzada

Cerca di fuggire con i soldi del registratore di cassa di un hotel e aggredisce un dipendente, ma i carabinieri lo bloccano e per lui scattano le manette. I carabinieri della Stazione di Varese hanno arrestato così in flagranza di reato un 57enne di Gazzada Schianno con l'accusa di rapina impropria.

In particolare i militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, a seguito di segnalazione telefonica al 112, sono intervenuti in una struttura alberghiera della zona, dove hanno bloccato l’uomo che poco prima aveva sottratto dal registratore di cassa della reception la somma di 65 euro.

Non solo: per raggiungere il suo scopo l'uomo non aveva esitato ad aggredire con calci e pugni un dipendente della struttura ricettiva per guadagnarsi la fuga.

Una fuga durata poco, terminata all’immediato arrivo dei carabinieri. La refurtiva è stata quindi recuperata e restituita immediatamente all’avente diritto. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha convalidato l’arresto.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore